Nucleare, Biden apre alla trattativa. Iran: via alle sanzioni

Nucleare, Biden apre alla trattativa. Iran: via alle sanzioni
Nena News Agency ESTERI

Non è da sottovalutare peraltro che mentre Biden apre la porta del dialogo, nel Golfo e in Medio oriente la macchina militare americana rimane in stato di allerta.

Il presidente americano accoglie l’invito degli alleati europei e si dice pronto al rilanciare il dialogo con Tehran.

Prima di lui il ministero degli esteri aveva già avvertito che senza la revoca di tutte le sanzioni approvate dall’Amministrazione Trump, l’Iran non tornerà a rispettare gli impegni presi nel 2015

Ai microfoni della Bbc, il sottosegretario britannico con delega al Medio Oriente e al Nord Africa, James Cleverly, ha intimato all’Iran di rispettare rigorosamente l’accordo sul suo programma nucleare (Jcpoa). (Nena News Agency)

Su altri media

La diplomazia dei vaccini, al di là delle dichiarazioni di facciata, divide ancora le nazioni più ricche del mondo La seconda che Barack Obama, anche attraverso la vice presidente Kamala Harris, rimane la personalità politica americana più influente alla Casa Bianca. (Quotidiano del Sud)

Rispondendo a una domanda sulla richiesta dell'Iran agli Usa di evitare le sanzioni ha detto: "Ho parlato anche con il presidente Rohani al telefono pochi giorni fa. Adesso dobbiamo fare attenzione a che non sorgano problematiche su chi fa il primo passo", ha affermato. (RagusaNews)

Biden l’aveva promesso nella sua campagna elettorale, che al Jcpoa ci sarebbe tornato, ma con una formula che già lasciava presagire l’impasse da veti incrociati in cui la questione è poi rimasta effettivamente bloccata nelle sue prime . (Zazoom Blog)

Stati Uniti, Biden: “Una democrazia da tutelare”. Il rischio che arriva da Russia, Cina ed Iran - PRIMAPRESS.IT

Gli Stati Uniti sono pronti a rientrare nell’accordo sul nucleare, ma non è scontato che l’Iran accetti il dialogo. In tal senso, Biden vuole ripartire dall’accordo per cercare di instaurare un rapporto meno conflittuale tra Stati Uniti e Iran, precondizione necessaria al raggiungimento dell’obiettivo ultimo. (Eastwest)

L’America è tornata e l’alleanza transatlantica è tornata” e “Gli Stati Uniti non vogliono una nuova Guerra Fredda”, ha detto al G7 che gli Usa sono per il dialogo e la diplomazia, “ma bisogna rispondere alle azioni destabilizzanti dell’Iran”. (Notizie Geopolitiche)

Così il presidente Usa Biden alla Conferenza di Monaco sulla sicurezza. La Russia di Putin "è una minaccia per le nostre democrazie", aggiunge Biden, mettendo in guardia contro il rischio di una nuova "guerra fredda". (PrimaPress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr