Decreto Sostegni, contributo di mille euro a fondo perduto per gli «esodati» dei ristori

Decreto Sostegni, contributo di mille euro a fondo perduto per gli «esodati» dei ristori
Corriere della Sera ECONOMIA

Con l’emendamento, è stato previsto «un contributo a fondo perduto di mille euro».

Siamo ancora lontani dalla cifra di copertura che il Mef aveva valutato come necessaria per aiutare gli esclusi: 400 milioni di euro.

Secondo il senatore è stato così «lanciato un segnale importante introducendo una protezione a beneficio» di quelle «startup che si erano ritrovate escluse dal treno dei Dl Ristori e rischiavano di essere penalizzate anche dal meccanismo previsto dal Dl Sostegni». (Corriere della Sera)

Su altri media

Consegnati i primi decreti di concessione che assegnano i fondi alle imprese private che hanno aderito al bando 6.4C (sia ambito 1 agroalimentare che ambito 2 turismo sostenibile) emesso dal GAL Terra Barocca, il gruppo di azione locale ricadente nei territori dei Comuni di Ragusa, Modica, Scicli, Ispica e Santa Croce Camerina. (Radio RTM Modica)

Nel primo Decreto Sostegni si prendeva in considerazione l’ammontare l’intero 2020 rispetto al 2019 Chi invece aveva ottenuto un fondo perduto che reputa adeguato, ne otterrà una seconda tranche senza domanda. (PMI.it)

Decreto Sostegni bis: dalla nuova ACE al contributo a fondo perduto

Le Commissioni riunite Bilancio e Finanze del Senato hanno concluso i lavori sul disegno di legge di conversione del decreto Sostegni (D.L. Allerta esterna. Con un ulteriore emendamento approvato si interviene sull’art (Ipsoa)

In ogni caso il decreto Sostegni bis limita l’esclusione dal versamento della prima rata ai soli immobili in cui il soggetto passivo esercita la propria attività. 1 del decreto introduce un contributo a fondo perduto in favore dei soggetti già beneficiari di quello previsto dal decreto Sostegni (D. (Ipsoa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr