Mps, ecco come Orcel (Unicredit) ha sbiancato il Tesoro

Startmag Web magazine ECONOMIA

Fatti, indiscrezioni e ricostruzioni. Ma Orcel voleva davvero comprare Mps o ha fatto solo una mossa visto che il Tesoro lo aveva pregato di studiare i conti del Monte?

Che cosa è successo fra Orcel di Unicredit e Rivera del ministero dell’Economia sul dossier Mps.

E’ la domanda che si stanno ponendo da ore analisti e osservatori – e soprattutto i politici romani – dopo la trattativa sospesa fra ministero dell’Economia (azionista di controllo di Mps) e Unicredit. (Startmag Web magazine)

Ne parlano anche altri media

Bastianini e Orcel L'audizione avverrà il prossimo 8 novembre a mercati chiusi. Condividi. L'ufficio di presidenza della commissione bicamerale d'inchiesta sul sistema bancario ha deciso di convocare in audizione gli amministratori delegati di Unicredit, Andrea Orcel, e Monte dei Paschi di Siena, Guido Bastianini, il prossimo 8 novembre. (Rai News)

Ieri +0,90% per il Nasdaq che li rappresenta a New York. Dopo i cali di ieri, oggi nuova pagina, entrambi i titoli salgono (Mps 0,81%, Unicredit +1,38%). (Rai News)

Si gioca tra Roma e Bruxelles, tra i negoziatori del Mef, che hanno il compito di convincere l’Antitrust europeo a concedere più tempo all’Italia per vendere Mps, e la Commissione, che ascolterà le richieste, porrà condizioni, studierà le nuove carte a supporto dell’aumento di capitale da realizzare sul mercato (l’ipotesi più accreditata) (La Repubblica)

«Se l'Italia crede che ci siano altri modi per adempiere e per uscire dalla proprietà di Mps, spetta a loro avanzare proposte. Intanto, rimbalzano i bond subordinati di Mps, oggetto di pesanti vendite ieri in scia ai timori di un possibile coinvolgimento nella condivisione degli oneri (burden sharing) in caso di salvataggio statale. (La Sentinella del Canavese)

Mps: opzione peggiore risoluzione, cosa dice la direttiva BRRD. A tal proposito, il riferimento è alla direttiva n. E sulla proroga che il governo Draghi avrebbe già chiesto alle autorità europee? (Finanzaonline.com)

Diodovich illustra gli scenari per il Monte dei Paschi, nel cui capitale il Tesoro detiene una partecipazione di maggioranza pari al 64%, dopo la ricapitalizzazione precauzionale lanciata nel 2017. Così Filippo Diodovich, senior market strategist di IG Italia, ha commentato la notizia, diffusa domenica 24 ottobre, relativa alla rottura delle trattative tra UniCredit e il Tesoro su Mps. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr