Covid: casi scolastici, cambiano i criteri di gestione

Covid: casi scolastici, cambiano i criteri di gestione
AltamuraLife INTERNO

Il rientro a scuola è possibile solo con attestazione di esito negativo del tampone eseguito nei tempi stabiliti presso una struttura della Rete regionale dei test SARS-CoV-2

Alunni: osservano una quarantena di 10 giorni con tampone al termine.

Alunni: eseguono un tampone antigenico rapido o molecolare il prima possibile da ripetere dopo 5 giorni.

Alunni: i bambini della stessa sezione o gruppo osservano una quarantena di 10 giorni con tampone al termine. (AltamuraLife)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il rientro a scuola è possibile solo con attestazione di esito negativo del test molecolare o antigenico rapido eseguito, nei tempi stabiliti, presso una struttura della Rete regionale dei test SARS-CoV-2 Per agevolare la diagnosi, l’esecuzione dei test può essere effettuata dai pediatri o dalle farmacie della Rete regionale dei test SARS-CoV-2, su richiesta dei medici o dei pediatri. (l'Immediato)

Di seguito tutte le informazioni previste. Asilo nido e scuola dell'infanzia (0-6 anni). Con un caso positivo viene sospesa l'attività didattica per 10 giorni. L’obiettivo è rispettare il più possibile il bisogno della didattica in presenza, garantire la sicurezza sanitaria e limitare il contagio da Covid. (BariToday)

L’obiettivo è rispettare il più possibile il bisogno della didattica in presenza, garantire la sicurezza sanitaria e limitare il contagio da Covid. Il rientro a scuola è possibile solo con attestazione di esito negativo del test molecolare o antigenico rapido eseguito, nei tempi stabiliti, presso una struttura della Rete regionale dei test SARS-CoV-2. (TarantoBuonaSera.it)

Nuova gestione dei contatti di casi positivi in ambito scolastico, diramata nuova circolare applicativa delle disposizioni nazionali - PRESS REGIONE

positivo l’attività didattica prosegue in presenza con la raccomandazione di consumare i pasti a una distanza interpersonale di almeno due metri. positivo viene sospesa l’attività didattica per 10 giorni. (Telebari srl)

Asilo nido e scuola dell'infanzia (0-6 anni). Con un caso positivo viene sospesa l'attività didattica per 10 giorni. Con due casi positivi l'attività si svolge con modalità diverse a seconda dello stato vaccinale degli alunni (RuvoLive)

Per agevolare la diagnosi, l'esecuzione dei test può essere effettuata dai pediatri o dalle farmacie della Rete regionale dei test SARS-CoV-2, su richiesta dei medici o dei pediatri. L’obiettivo è rispettare il più possibile il bisogno della didattica in presenza, garantire la sicurezza sanitaria e limitare il contagio da Covid. (Regione Puglia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr