La prima Mummia incinta di duemila anni ritrovata a Tebe

La prima Mummia incinta di duemila anni ritrovata a Tebe
Per saperne di più:
Fidelity News ESTERI

La mummia è di una ragazza di circa venti o trenta anni, di alto prestigio si presume, forse di famiglia nobile, dato che è stata ritrovata nelle tombe reali.

Sta ora ai ricercatori scoprire l’identità della misteriosa donna, ritrovata all’interno del sarcofago, che sarebbe stata donata all’Università di Varsavia nel 1826 e che non si ritrovasse nella giusta collocazione all’interno dell’urna

Gli scienziati hanno fatto una scoperta archeologica di particolare valore scientifico, è stata ritrovata infatti a Tebe, una mummia di duemila anni, in stato interessante, al settimo mese di gravidanza, essa rivestita con tessuti in lusso, era stata avvolta con collane ed altri ninnoli nella sua urna funeraria. (Fidelity News)

La notizia riportata su altri giornali

Trovata a Tebe, la mummia aveva duemila anni ed era circa alla 28esima settimana di gestazione al momento del decesso. “E’ complicato stabilire con precisione le motivazioni dietro la scelta di lasciare il feto nel grembo della donna - conclude Ejsmond - ma allo stesso tempo è molto interessante (L'HuffPost)

La gravidanza è stata scoperta da una scansione di un corpo di circa 2.000 anni (Gazzetta dell'Emilia & Dintorni)

Il feto avrebbe avuto tra le 26 e le 30 settimane quando la donna è morta. Scienziati polacchi scoprono la prima mummia incinta. Condividi su:. Un archeologo ha scoperto ai raggi X ciò che sembrava familiare ad una donna incinta: un piccolo piede. (RagusaOggi)

Scoperta una mummia egizia incinta

Inizialmente, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si pensava che fossero i resti di un sacerdote maschio che visse nel primo secolo prima o dopo Cristo Un archeologo ha scoperto ai raggi X ciò che sembrava familiare ad una donna incinta: un piccolo piede. (Gazzetta dell'Emilia & Dintorni)

Probabilmente la donna è stata collocata in una bara sbagliata da alcuni mercanti di antichità nel XIX secolo Dopo ulteriori analisi, misurando la circonferenza della testa ,si presume che il feto fosse tra le 26 e 30 settimane. (Scienzenotizie.it)

Innanzitutto, la presentazione del PNRR in Parlamento, e la sua approvazione – avvenuta a larghissima maggioranza – da parte di entrambe le Camere. Ad oggi, secondo un sondaggio di EMG, quasi 8 italiani su 10 (il 78%) afferma di non conoscere i contenuti del Piano, mentre solo il 18% si ritiene informato a riguardo. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr