TORINO - Non sono bastate le scuse postate la sui social e nemmeno quelle rivolte

TORINO - Non sono bastate le scuse postate la sui social e nemmeno quelle rivolte di persona a Ventura e ai compagni. Graziano Pellé - idealmente travestito da novello Chinaglia - paga caro lo sfogo al momento della sostituzione nel secondo tempo di ... Fonte: Il Gazzettino Il Gazzettino
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....