Spara a una 30enen in un parcheggio e la uccide. E' caccia al killer fuggito in auto

L'Eco Vicentino INTERNO

Inutili i soccorsi inviati dal vicino ospedale del Bassovicentino, la vittima è stata freddata sul colpo in un vero e proprio agguato mortale.

Dramma a Noventa Vicentina, nel parcheggio di un’azienda locale, dove una donna di circa 30 anni è stata uccisa a colpi di pistola da una persona per il momento sconosciuta alle forze dell’ordine.

E’ stato reso noto che la lavoratrice non risiedesse a Noventa ma in un paese vicino del Bassovicentino

Nome completo e generalità della donna uccisa saranno resi noti più tardi, dopo l’avvenuta notifica ai familiari del terribile femminicidio. (L'Eco Vicentino)

Su altri giornali

I testimoni raccontano che con tutta calma ha infilato la pistola nella giacca, è salito sulla sua jeep e si è allontanato Alla fine Pellizzari ha esploso un colpo in aria per garantirsi la fuga. (Alto Adige)

Carabinieri. Femminicidio a Vicenza, 31enne uccisa a colpi di arma da fuoco. Femminicidio a Vicenza, donna uccisa a colpi di arma da fuoco. (News Mondo)

La sorella del presunto assassino ha lanciato un appello ai carabinieri: «Costituisciti ai carabinieri» I carabinieri hanno circondato l'abitazione dell'uomo ma lui non c'era, ha proseguito la fuga a piedi. (VicenzaToday)

Come riporta Il Giornale di Vicenza, una donna di 31 anni è stata uccisa a colpi d'arma da fuoco nel parcheggio della ditta Mf in via Fioccarde, dove lavorava. Secondo quanto riferito dagli investigatori, solo la donna lavorata, il marito era disoccupato. (L'Arena)

Pierangelo Pellizzari, l’uomo che venerdì mattina ha ucciso la moglie Rita Amenze, è stato arrestato. Nel 2018 aveva sposato Rita Amenze, giovane rifugiata nigeriana con il desiderio di rifarsi una vita in Italia. (il mattino di Padova)

L'uomo, che subito dopo i fatti aveva fatto perdere le sue tracce, è stato portato ora in caserma dai carabinieri ai quali non ha opposto resistenza E' accusato dell'omicidio di Rita Amenze, 30 anni più giovane di lui. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr