La terza dose: quando, come e chi dovrebbe riceverla

La terza dose: quando, come e chi dovrebbe riceverla
Più informazioni:
TIMgate SALUTE

i punta, dall’autunno in poi, al richiamo per i soggetti fragili. Mentre la campagna di immunizzazione procede finalmente spedita (siamo quasi a 40 milioni di dosi somministrate), il ministero della Salute sta lavorando al piano per la terza dose del vaccino.

Come scrive La Repubblica, l’Italia intende uscire dalla logica dell’emergenza e passare a quella della programmazione.

La vaccinazione dovrebbe avvenire negli studi di medici e pediatri, come avviene per il vaccino antinfluenzale, e non nei grandi hub come adesso

Riceveranno sicuramente la terza dose le persone a rischio, quindi gli anziani dai 60-65 anni in su e i fragili per motivi di salute. (TIMgate)

Su altre fonti

Se i genitori la pensano diversamente, devono rivolgersi al giudice. I centri vaccinali, infatti, chiedono il consenso dei genitori, ma cosa accade se mamma e papà la pensano diversamente? (leggo.it)

La Protezione civile regionale ha, infatti, dato comunicazione del fatto che i cosiddetti open day proseguiranno sino a domenica per maturandi, ragazzi della terza media e docenti in commissione d'esame. (Il Lametino)

Dopo quanto tempo dalla prima dose siamo realmente protetti? Dopo quanti giorni possiamo fare una corsa o andare in palestra? (La Gazzetta dello Sport)

Vaccino Covid: chi riceverà la terza dose, quando e come

Ad oggi sono 243.333 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (44,0 per cento) e 128.640 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,3 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 371.973 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). (Melandro News)

Dal punto di vista dei flussi informativi le procedure sono già state limate, ora le Regioni dovranno metterle in pratica» Ho appena firmato la risposta: per la struttura va bene — ha detto ieri Figliuolo —, ci organizzeremo e faremo gli opportuni bilanciamenti logistici delle dosi. (Corriere Milano)

Ecco in sintesi i loro pareri. Sono ancora tanti i dubbi sulla somministrazione della terza dose del vaccino anti Covid. (StabiaChannel.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr