Nuovo fondo perduto DL Sostegno: a scelta tra contributo e credito d'imposta. Requisiti, importi e novità

Money.it ECONOMIA

Dl Sostegno: a quanto ammontano i nuovi contributi a fondo perduto?

Fondo perduto DL Sostegno: i requisiti. I nuovi contributi a fondo perduto possono essere richiesti dai soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione titolari di partita IVA residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.

Nuovo fondo perduto DL Sostegno: a scelta tra contributo e credito d’imposta. Il DL Sostegno cambia le regole per il contributo a fondo perduto: nella bozza in circolazione gli ultimi giorni viene data qualche informazione in più rispetto ai finanziamenti attesi da milioni di partite IVA. (Money.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Le attività economiche sono tutte in difficoltà e la zona rossa ha provocato ulteriori problemi. - Pubblicità -. Viggianello (PZ) – L’emergenza sanitaria ha generato anche un’emergenza sociale ed economica. (ivl24)

L’importo massimo del contributo a fondo perduto determinato secondo quanto sopra esposto non può eccedere centocinquantamila euro. L’articolo 1 contenuto nella bozza del Decreto Sostegni del primo marzo 2021 disciplina le modalità di accesso al “Contributo a fondo perduto” per l’anno 2021. (Agenda Digitale)

LEGGI ANCHE > > > Imprese e partite IVA, occhio alle scadenze fiscali: la data da segnare in rosso. Anche se l’andazzo sembra orientato a confermare la strategia del doppio utilizzo del fondo perduto per le Partite Iva. (ContoCorrenteOnline.it)

– Rivitalizzare le aree marginali con un sostegno mirato alla diversificazione dei servizi/prodotti offerti alle collettività ivi residenti attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto a lavoratori autonomi, micro imprese e Pmi. (Il Filo del Mugello)

Lo afferma il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Dal 2019 al 2020 i poveri in Italia sono aumentati di un milione e siamo arrivati a quasi 6 milioni e quindi oggi un italiano su dieci (9,4%) vive nella povertà”. (LaPresse)

L'obiettivo rimane quello di favorire la nascita di nuove attività, premiando – continua la Olivieri - chi ha dimostrato il coraggio di investire, soprattutto nel nostro territorio Dopo la verifica dei requisiti richiesti dal bando, l’Amministrazione si appresta a liquidare contributi per 21 nuove imprese. (AltaRimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr