Bonaccini a Confesercenti: serve Decreto Imprese del governo, prossima settimana forse arancioni e dopo 20 aprile parziali riaperture

Bonaccini a Confesercenti: serve Decreto Imprese del governo, prossima settimana forse arancioni e dopo 20 aprile parziali riaperture
ravennanotizie.it INTERNO

Marco Pasi, dal Presidente di Assoturismo, Emilia Romagna, Filippo Donati, dal presidente di Fiepet Emilia Romagna, Massimo Zucchini.

Nell’incontro la situazione delle imprese in Emilia Romagna è stata illustrata dal Presidente regionale di Confesercenti Dario Domenichini e dal direttore E.R.

La politica – ha detto – deve raccogliere questo grido di allarme e ora serve davvero un cambio di passo nell’azione di governo

In Emilia-Romagna Confesercenti ha tenuto una video call con il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’assessore al Commercio e turismo regionale Andrea Corsini (ravennanotizie.it)

Ne parlano anche altre fonti

'Non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana. Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla', afferma nel collegamento web con Confesercenti. (La Pressa)

Bonaccini lasciando ha comunque ringraziato i colleghi della conferenza «da tempo con una stragrande maggioranza di Regioni a guida centrodestra (e se ho potuto guidare in modo unitario la Conferenza, anche in queste condizioni, lo debbo anzitutto a loro, che mi hanno sostenuto e permesso di trovare sempre una sintesi)» Ieri sera lo stesso Bonaccini aveva spiegato che «abbiamo raggiunte queste condizioni e domani, quindi oggi, si potrà procedere, quindi in tempi rapidissimi e in modo davvero unitario alla nomina del nuovo presidente per non essere spaccati e deboli davanti al Governo». (Telefriuli)

Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla - ha proseguito - Stiamo registrando miglioramenti anche sui ricoveri. Magari è meglio aprire parzialmente dove non si può aprire tutto, per non compromettere la situazione, ma non si chiuda mai più, altrimenti è disperazione dopo un anno" (RavennaToday)

Zona rossa parrucchieri, Bonaccini: "Potrebbero riaprire"

Spero di averlo dimostrato in questi anni e spero di poterlo dimostrare ora sostenendo lealmente chi prenderà il mio posto” Quando guidi un’associazione per tanto tempo, soprattutto attraversando momenti molto difficili, hai il dovere di preservare l’integrità e al tempo stesso di favorirne l’evoluzione. (ciociariaoggi.it)

Per il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, non è escluso che dalla prossima settimana la regione cambi colore delle restrizioni anti-Covid: «Abbiamo il numero dei casi che sta diminuendo, non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana», ha detto parlando a circa 350 esercenti collegati su Zoom per la videocall organizzata da Confesercenti con i vertici regionali dell’associazione. (Gazzetta di Parma)

Momento drammatico che è sfociato nella protesta davanti a Montecitorio, ieri 6 aprile. Un altro esempio citato da Bonaccini riguarda le palestre e le piscine: "se non si possono riaprire tout court, perchè non pensare ad ingressi individuali, per una riapertura graduale? (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr