La carica delle 150 mila nuove partite Iva, un terzo al Sud e nelle Isole

La carica delle 150 mila nuove partite Iva, un terzo al Sud e nelle Isole
Per saperne di più:
MPS
Resto al Sud ECONOMIA

Un terzo al Sud e nelle Isole. Riguardo alla ripartizione territoriale, il 47,4% delle nuove aperture è localizzato al Nord, il 20,3% al Centro e il 31,6% al Sud e Isole.

Analizzando il Paese di nascita degli avvianti, si evidenzia che il 17,7% delle aperture è operato da un soggetto nato all’estero

Rispetto al secondo trimestre del 2020, l’aumento di avviamenti è generalizzato, raggiungendo il 400% per i non residenti, mentre si assesta al 35% per le persone fisiche. (Resto al Sud)

Su altri media

Le eccezioni. A chiunque abbia aperto l’attività dal luglio 2019 non verrà richiesta la prova della perdita del 33%. Inoltre, viene specificato espressamente dal braccio esecutivo del Fisco che chiunque abbia una Partita IVA ed in passato abbia percepito un contributo a fondo perduto, potrà ugualmente presentare la richiesta per questo nuovo aiuto. (Fiscomania.com)

Aperto il portale per l’invio delle domande per l’accesso al contributo a fondo perduto che può essere richiesto alle imprese e agli esercenti che svolgono la propria attività nei centri storici dei comuni dove si trovano santuari religiosi. (InvestireOggi.it)

-per i soggetti non titolari di partita IVA che partecipano a società, associazioni e imprese: entro il 15 settembre 2021, la prima rata, senza interessi; entro il 30 settembre 2021, la seconda rata, con interessi; entro il 2 novembre 2021, la terza rata, con interessi; entro il 30 novembre 2021, la quarta rata, con interessi. (Wall Street Italia)

Partite IVA, aumentano le nuove aperture: i dati del 2021

Dove si concentrano le nuove Partite Iva. Crescono a ritmo spedito, in scia al positivo momento dell’economia italiana, le aperture di nuove partite Iva nel secondo trimestre, in particolare al Nord e con un grande contributo del regime forfetario. (Wall Street Italia)

In arrivo gli avvisi per le partite IVA. L’operazione Poseidone è iniziata nel 2010 e poi proseguita negli anni successivi. Qualche settimana fa, l’istituto nazionale di previdenza nazionale annunciava la conclusione dell’operazione Poseidone con riferimento all’anno d’imposta 2015 (Modello Unico/2016) (InvestireOggi.it)

I dati del Ministero dell’Economia mostrano un incremento importante delle aperture di nuove partite IVA tra aprile e giugno 2021: +54,1% rispetto al 2020. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che nel secondo trimestre del 2021 si è registrato un incremento notevole delle aperture di partite IVA. (I-Dome.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr