Covid, Omicron diffusa all’81% in Italia. Delta è al 19%

Covid, Omicron diffusa all’81% in Italia. Delta è al 19%
LaPresse INTERNO

Se in Italia il 3 gennaio scorso la variante Omicron era predominante con una prevalenza stimata all’81%, in Molise Omicron era diffusa al 98%, come è emerso dai risultati della indagine rapida condotta dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali.

In Molise Omicron diffusa al 98%, contro la media nazionale. “In Italia il 3 gennaio scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata all’81%, con una variabilità regionale tra il 33% e il 100%, mentre la Delta era al 19% del campione esaminato”. (LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

Scende al 2,2 per cento la circolazione della variante Delta in Molise. Avanzata di Omicron meno rapida che altrove anche in Friuli Venezia Giulia (64,6%, Delta 35,4%) e in Veneto, dove la nuova variante è al 66,1% e Delta al 33,9%. (isnews)

Inoltre, "non bisogna trascurare il fatto che la variante Delta co-circola nel Paese, sia pure con una prevalenza che sta diminuendo progressivamente nel tempo, che suggerisce uno svantaggio competitivo nei confronti di Omicron" Nell'indagine precedente, e relativa ai casi del 20 di dicembre 2021, la prevalenza di Omicron era stata stimata pari al 21%. (Giornale di Puglia)

Gli ultimi sequenziamenti dicono che la variante venuta dal Sudafrica Omicron è prevalente, con l’80,75% di incidenza nel campione sequenziato. Le Regioni dove si segnala una più alta prevalenza di tale variante, dopo la Basilicata, sono il Molise (al 97,8%), l’Umbria (al 93,3%) e la Puglia (al 91,9%) (ivl24)

Covid, variante Omicron prevalente all'80%

Il 3 gennaio però la situazione si è ribaltata, con una prevalenza di Omicron stimata dell’81% - tra il 33% e il 100% a seconda delle regioni -, e la Delta al 19%. Da questi dati - ottenuti tramite un’indagine rapida (2632 campioni) commissionata dall’Iss e dal Ministero della Salute che hanno chiesto a 120 laboratori regionali di sequenziare il genoma del virus scegliendo in maniera casuale tra i campioni positivi ma (Il Manifesto)

"Questi risultati, per quanto non privi di limiti - si sottolinea nell'indagine rapida flash survey dell'Iss - mostrano una rapida diffusione della variante Omicron, in linea con quanto già descritto recentemente in altri Paesi Europei" (La Repubblica)

In alcune regioni, come la Basilicata, Omicron rappresenta addirittura il 100% dei casi. Oltre l'80% dei nuovi casi covid sono Omicron. (Quotidianpost.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr