Vaccino anti-Covid: "Abbiamo un data ufficiale"

Vaccino anti-Covid: Abbiamo un data ufficiale
Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo (Salute)

Bourla dice che potranno sapere se il loro vaccino è efficace o meno entro la fine di ottobre.

In secondo luogo e altrettanto importante, il vaccino deve essere dimostrato sicuro, con dati di sicurezza affidabili generati da migliaia di pazienti.

Non riesco a pensare a una svolta che sarebbe più significativa per un numero maggiore di persone di un vaccino COVID-19 efficace e sicuro”.

Albert Bourla, CEO vorrebbe fare maggiore chiarezza sulle tempistiche di sviluppo per Pfizer e per il vaccino COVID-19 del partner BioNTech. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Ne parlano anche altri giornali

https://t.co/uFyN0jLzLz pic.twitter.com/hopP1tOB4g — Roberto Burioni (@RobertoBurioni) October 16, 2020. La procedura che verrà avviata avrà il carattere di urgenza vista l’emergenza. Vaccino coronavirus, Burioni annuncia che una casa farmaceutica americana è quasi pronta per chiedere l’autorizzazione alla diffusione. (Vesuvius.it)

17 ottobre 2020 a. a. a. "Dire che il vaccino arriverà entro novembre, non vuol dire che arriveranno le dosi". Se che per fine novembre un vaccino possa, con procedure di emergenza, essere registrato, allora molto probabilmente sì. (Liberoquotidiano.it)

Volevo parlare - acrive Albert Bourla - a miliardi di persone, milioni di aziende e centinaia di governi in tutto il mondo che stanno investendo le loro speranze in un vaccino sicuro ed efficace per superare questa pandemia. (L'HuffPost)

Vaccino anti Covid entro novembre, l'immunologa Antonella Viola: «Non vuol dire che arriveranno le dosi»

Ai residenti vengono addebitati 400 yuan (60 dollari) per due dosi del trattamento. Intanto anche le società farmaceutiche hanno avviato le procedure per avviare la distribuzione del vaccino. (Il Sole 24 ORE)

«Vaccino in novembre? Quindi per il momento dobbiamo concentrarci sul rispetto delle regole (noi) e su misure attive di contenimento (stato e regioni)». (Il Messaggero)

Quindi per il momento dobbiamo concentrarci sul rispetto delle regole (noi) e su misure attive di contenimento (stato e regioni)». Se che per fine novembre un vaccino possa, con procedure di emergenza, essere registrato, allora molto probabilmente sì. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr