Processo Zaki, udienza rinviata al 27 settembre. La protesta: "Voglio tornare ai miei studi. Completamente inaccettabile"

Processo Zaki, udienza rinviata al 27 settembre. La protesta: Voglio tornare ai miei studi. Completamente inaccettabile
Il Quotidiano Italiano - Nazionale INTERNO

A riferirlo è lo stesso studente egiziano dell’Università di Bologna.

Il ragazzo protesta: “Siamo in un ciclo di rinvii.

Dopo l’udienza di questa mattina a Mansura, in Egitto, il processo a Patrick Zaki è stato rinviato al 27 settembre.

E ciò è del tutto inaccettabile per me”

Non è accettabile, voglio tornare ai miei studi e inizio a sentirmi non libero.

(Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Ne parlano anche altre fonti

Un’altra fonte giudiziaria, però, aveva previsto uno scenario diverso per oggi: «Se la difesa terminerà la propria arringa, il processo sarà rinviato al fine di emettere una sentenza» Una notizia che non sorprende Una previsione, in qualche modo prevista, alla vigilia del ritorno in aula odierno. (Corriere della Sera)

Voglio soltanto tornare a studiare. «Oggi hanno solo preso la mia carta d'identità, mi hanno fatto uscire, mi hanno detto di aspettare - ha detto Patrick appena conclusa l'udienza - Non capisco perché mi impediscano di tornare in Italia. (La Stampa)

La legale principale del trentunenne ricercatore, Hoda Nasrallah, non ha fatto previsioni su contenuti e possibili esiti dell'udienza. Si svolge oggi a Mansura, in Egitto, la sesta udienza del processo a carico di Patrick Zaki, lo studente dell'università di Bologna che seppur a piede libero rischia sempre cinque anni di carcere con l'accusa di diffusione di notizie false ai danni del proprio Paese. (IL GIORNO)

Zaki, nuovo processo e incubo infinito. "Rinvio inaccettabile"

Circa la richiesta presentata alla Procura generale egiziana per una sua partenza alla volta dell'Italia prima della sentenza, Hoda ha riferito che "non abbiamo ricevuto alcuna risposta" Un'altra fonte giudiziaria ha previsto però che domani, "se la difesa terminerà la propria arringa, il processo sarà rinviato al fine di emettere una sentenza". (Alto Adige)

Zaki, tutto rinviato al 27 settembre. La rabbia dello studente: "Non capisco perché mi impediscano di tornare in Italia" di Ilaria Venturi , Francesca Caferri. Amnesty: "Sono ormai 28 mesi, e arriveremo a 31, che Patrick Zaki è intrappolato in un meccanismo giudiziario arbitrario". (la Repubblica)

Voglio solo tornare a studiare». Non è accettabile, voglio tornare ai miei studi e inizio a sentirmi non libero. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr