Webuild: al via in Usa progetto riduzione rischio alluvioni da 258 mln dollari-2-

Webuild: al via in Usa progetto riduzione rischio alluvioni da 258 mln dollari-2-
LaPresse ESTERI

È inoltre impegnata nel settore acque in tutti gli Stati Uniti, con progetti come la realizzazione di un bacino idrico nel sud della Florida, parte di un piano di riqualificazione dei terreni paludosi e delle acque reflue delle Everglades, nonché con lo scavo di gallerie per la gestione delle inondazioni e per il trattamento delle acque, a Washington, DC, a Seattle e a Fort Wayne

Milano, 14 ott.

(LaPresse) – Nella stessa area, ricorda la nota, Lane è già impegnata su un ulteriore progetto di potenziamento degli argini, il Blue River Basin. (LaPresse)

Su altre testate

- (PRIMAPRESS) (PRIMAPRESS) - USA - Dopo mesi di scontri fra democratici e repubblicani, la Camera dei Rappresentanti Usa ha approvato l'aumento del tetto del debito pubblico di 480 mld di dollari fino all'inizio di dicembre. (PrimaPress)

Senza l'approvazione della misura, secondo i media americani, ci sarebbe stato il rischio di "un'insolvenza catastrofica e un disastro economico". La misura temporanea, già passata al Senato, può essere ora firmata dal presidente Usa Joe Biden. (Il Sole 24 ORE)

Milano, 14 ott. (LaPresse)

Congresso Usa approva estensione a dicembre del tetto del debito

Il provvedimento è passato con i 219 sì dei dem, mentre 206 repubblicani hanno votato compatti per il no. A questo punto non posso garantire che gli Usa eviteranno un default”, aveva avvertito nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca il presidente Biden, commentando duramente lo stallo al Congresso sull’aumento del tetto del debito causato dall’ostruzionismo dei repubblicani. (In Terris)

L'approvazione del provvedimento bipartisan, concordato la scorsa settimana per evitare il default "tecnico" degli Stati Uniti dal 18 ottobre, era stata già incassata al Senato nei giorni scorsi. La legge prevede un innalzamento del tetto del debito di soli 480 miliardi di dollari, che porta il totale dell'indebitamento a 28.880 miliardi, sufficienti a validare le spese governative ed il pagamento delle obbligazioni fino al 3 dicembre. (ilmessaggero.it)

La misura temporanea, già passata al Senato, può essere ora firmata dal presidente Usa Joe Biden. Senza l'approvazione della misura, secondo i media americani, ci sarebbe stato il rischio di "un'insolvenza catastrofica e un disastro economico". (Today)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr