Valute digitali delle banche centrali, a che punto siamo?

Valute digitali delle banche centrali, a che punto siamo?
gonews ECONOMIA

Le valute digitali delle banche centrali saranno oggetto di investimento?

È difficile pensare che nel breve termine le valute digitali delle banche centrali possano effettivamente sostituire il denaro flat.

Lo scopo principale delle valute digitali delle banche centrali sarà quello di essere un oggetto di regolamento, piuttosto che di investimento

Valute digitali delle banche centrali, sbagliato chiamarle criptovalute. (gonews)

Ne parlano anche altri media

Il Sostegni bis entra nel vivo in Parlamento. Fonte Repubblica.it Agenda dei mercati. (Manfredonia News)

La Borsa di Tokyo chiude la giornata in leggera flessione, con l’indice Nikkei a -0,19%. Oggi è atteso l’indice Zew tedesco…. Continua la lettura. Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge. (Benzinga Italia)

Anche i rendimenti delle obbligazioni decennali francesi e olandesi si sono mantenuti stabili vicino ai minimi recenti. Ma la calma è tornata all’inizio di una nuova settimana, poiché la tendenza nei mercati del debito della zona euro è stata vista limitata prima della riunione della Banca centrale europea di giovedì, poiché la banca centrale esaminerà il ritmo degli acquisti di obbligazioni di emergenza che ha sollevato a marzo per prevenire costi di prestito più elevati . (La Tribuna Sammarinese)

Crescita e inflazione oltre le attese: adesso tocca alle banche centrali

Giovedì 10 giugno, la Bce si esprimerà di nuovo su una questione cruciale. L’indice delle banche italiane ha avuto un rialzo del 26,5% da inizio anno, arrivando ai massimi di febbraio 2020 (Investing.com)

Roma, 8 giu. “L’Egitto ha tratto beneficio dall’assenza degli Usa” che hanno dato priorità alla Cina e alla Russia nella loro politica estera rispetto al conflitto israelo-palestinese, ha spiegato Kepel durante il panel che è stato introdotto dall’ambasciatore francese Christian Masset (LaPresse)

Un veterano di Wall Street ha descritto i mercati attuali con una frase memorabile: «Priced to perfection», valutazioni che riflettono condizioni perfette. Gli ultimi dati, usciti la settimana scorsa per il mese di aprile, hanno mostrato il più grande aumento nei prezzi alla produzione dal 2008. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr