Covid e scuola, Bassetti: “Grazie a vaccino circolerà meno”

Covid e scuola, Bassetti: “Grazie a vaccino circolerà meno”
Padova News SALUTE

Questo salvo in quelle Regioni in cui ahimè la proporzioni di docenti e ragazzi immunizzati è bassa”.

“Non è possibile che vada una scuola intera in Dad e spero che ci vadano anche meno classi possibili perché avendo la maggior parte degli insegnanti e molti studenti vaccinati sono convinto che alla fine probabilmente il virus circolerà meno rispetto allo scorso anno.

Bassetti è più critico sul fatto che in tutte le Regioni possa funzionare il meccanismo annunciato da Bianchi. (Padova News)

Se ne è parlato anche su altri media

Renato Pierri. giornale Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione Advertisement Non si trova, come il malato di tumore, davanti alla scelta: o ti mangi questa minestra o ti butti dalla finestra. (politicamentecorretto.com)

Matteo Bassetti ha specificato che, nel caso in cui dovesse esserci un rischio, l’approccio giusto può essere quello di focalizzarsi sulla situazione specifica – la singola classe o l’intera scuola – evitando di mettere in didattica a distanza tutta la Regione. (Alphabet City)

Bassetti e il racconto sugli operatori Mediaset che l’ha segnato. La testimonianza che ha fatto l’infettivologo è di quelle davvero pesanti e sentite. L’infettivologo Matteo Bassetti ha voluto raccontare un episodio che più l’ha segnato durante la prima ondata. (CheNews.it)

Terza dose, Bassetti: "Ora stabilire se funzionerà su chi non ha risposto al vaccino"

Il vaccinato, invece, protegge se stesso col vaccino, ma può tranquillamente veicolare il virus”. “Dire che è meglio il tampone del vaccino è una stupidaggine medica. (Il Fatto Quotidiano)

“Non è possibile che vada una scuola intera in Dad e spero che ci vadano anche meno classi possibili perché avendo la maggior parte degli insegnanti e molti studenti vaccinati sono convinto che alla fine probabilmente il virus circolerà meno rispetto allo scorso anno. (LiberoReporter)

"Non chiamiamola terza dose, ma chiamiamola terza dose per alcuni e dose di richiamo per altri", così il professor Bassetti commenta la decisione Aifa di dare il via libera alla terza dose vaccinale anti covid in Italia a partire da fine settembre. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr