Sanità, prosegue l'adeguamento degli stipendi dei dipendenti dell'Azienda Ospedaliera di Padova

Sanità, prosegue l'adeguamento degli stipendi dei dipendenti dell'Azienda Ospedaliera di Padova
PadovaOggi INTERNO

Da tempo come assessorato abbiamo avviato una interlocuzione con gli uffici del Ministero dell’Economia al fine di concordare ulteriori strumenti che consentano politiche perequative, in primis dando applicazione alle previsioni del Patto per la Salute 2019-2021 ove si consente alle Regioni in equilibrio economico di incrementare i fondi contrattuali nel limite del 2% del monte salari 2018 anche in ottica “perequativa”. (PadovaOggi)

La notizia riportata su altri media

A darne notizia è il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia, il quale nel ricordare il provvedimento adottato dalla Regione specifica anche che le tariffe saranno applicate anche per i turni aggiuntivi dei medici e degli infermieri operanti nei reparti in cui si registrano maggiori tassi di assenza. (ilgazzettino.it)

La carenza di personale medico nei pronto soccorso del Veneto sembra essere risolto con un lauto accordo: 100 euro lordi all’ora. In caso di esternalizzazione dei servizi di emergenza e urgenza, inoltre gli importi orari non potranno superare i 100 euro (Nurse Times)

Ma sulle tariffe Roma fa dietrofront. Il Governo alleggerisce il braccio di ferro sui provvedimenti sanitari e non impugna gli aumenti per i turni aggiuntivi in medicina d’urgenza. D.D.A (Il Piccolo)

DUE ACCORDI REGIONE VENETO-SINDACATI DIRIGENZA SANITARIA SULL’AUMENTO DEI FONDI E ATTIVITA’ AGGIUNTIVE NEI PRONTO SOCCORSO

Un accordo, quello raggiunto tra la Regione e le organizzazioni sindacali, che tenta di rendere nuovamente attrattiva l’area di Emergenza-Urgenza dove, tra carenza di personale, turni massacranti, aggressioni e contenziosi, non vuole lavorare più nessuno. (Panorama della Sanità)

“Da tempo come assessorato – prosegue – abbiamo avviato una interlocuzione con gli uffici del Ministero dell’Economia al fine di concordare ulteriori strumenti che consentano politiche perequative, in primis dando applicazione alle previsioni del Patto per la Salute 2019-2021 ove si consente alle Regioni in equilibrio economico di incrementare i fondi contrattuali nel limite del 2% del monte salari 2018 anche in ottica 'perequativa'. (TG Padova)

Ai fini dell’individuazione dei dirigenti medici in servizio presso altre U.O In subordine potranno svolgere attività aggiuntive, sempre su base volontaria, anche medici in servizio presso altre U.O. (Radio Più)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr