Coronavirus, la telefonata Conte-Putin agita il governo: “Più che aiuti arrivano militari russi in Italia”

La Stampa La Stampa (Esteri)

Ma dal team di Arcuri ci hanno detto che al momento non è prevista la pubblicazione delle forniture russe.

Eppure era stato proprio un comunicato ufficiale di Palazzo Chigi a congiungere espressamente le cose.

Su altri giornali

Prima di lui, il Segretario generale del Partito Comunista Cinese Xi Jinping. Condividi. Ci sono più motivazioni ad aver spinto il presidente russo Vladimir Putin a visitare i pazienti contagiati da Covid-19. (Rai News)

Un gesto che Berlusconi ha definito ''un vero sacrificio' compiuto per 'amicizia e amore verso l'Italia e gli italiani". Il presidente russo Vladimir Putin ha scelto, questa mattina, di andare a far visita ai malati colpiti da Covid-19 in Russia (L'Unione Sarda.it)

Così Denis Protsenko, medico dell’ospedale della capitale russa in cui vengono ricoverate i pazienti Covid-19, a Vladimir Putin. In caso di un picco molto alto, ed è quello che sta per succedere a Mosca, e in caso di un gran numero di pazienti da assistere, il nostro ospedale è pronto a trasformarsi”. (Corriere TV)

Dopo una telefonata tra Putin e Conte, a Pratica di Mare stanno atterrando gli aerei carichi di materiale sanitario utile per sostenere la sanità italiana durante l'emergenza Covid-19 (Il Messaggero)

La Russia ha rilasciato oltre 500 leoni in strada per assicurarsi che la gente rimanga in casa durante l’epidemia” e un secondo titolo tv per rafforzare l’argomento “Vladimir Putin ha liberato circa 500 leoni per costringere le persone a rimanere a casa“. (Il Fatto Quotidiano)

Il sindaco della capitale, Sergei Sobyanin, incontrando il presidente Putin, aveva definito «serio» il quadro, aggiungendo che il numero dei malati è superiore a quanto finora accertato. A causa del Covid-19 che minaccia anche la Russia, Vladimir Putin rinvia il referendum sui cambiamenti alla costituzione studiati per dargli la possibilità di rimanere al Cremlino fino al 2036. (Lettera43)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.