L'Europa ritrova il calcio

L'Europa ritrova il calcio
La Repubblica SPORT

Ovunque andrà il pallone, almeno per una sera, non sarà mai troppo lontano.

Da oggi si gioca; con un po’ di pubblico, ma a Budapest in Ungheria c’è piena libertà (allo stadio)

Con questa idea Platini (nel 2012) scelse la formula itinerante, quasi seguendo la traccia dei film di James Bond che esaltano tradizioni e bellezze.

L'Europa siamo noi, ce l’abbiamo sotto casa.

(La Repubblica)

Su altri media

A un anno di distanza dal rinvio per la pandemia, finalmente si comincia. (MilanLive.it)

Anche alla cascina di Mare Culturale Urbano è tutto pronto per seguire la partita su maxischermo e con diverse proposte di street food, per cenare seguendo la partita (prenotazione obbligatoria chiamando il numero 02.45071825). (Corriere Milano)

Poi ha aggiunto: "La cosa migliore è che si riapre ai tifosi sempre nel rispetto delle norme covid. In Piazza del Popolo a Roma ha aperto i battenti la Fanzone Uefa, la più grande di questo Europeo. (Sport Mediaset)

A poche ore da Turchia-Italia bagno di folla per gli azzurri a Roma

Bocelli canterà “Nessun dorma”, sarà la sua voce a lanciare Insigne, Immobile, Barella e tutti i nostri azzurri in campo. Nel cuore di Roma — I tifosi, allora, intanto cominciano a stare insieme nei luoghi in cui è consentito. (La Gazzetta dello Sport)

Tanto che sul fronte migranti a opporre fiera resistenza a quello che una volta veniva definito “l’egoismo di Bruxelles” potrebbe essere colui che l’area euro l’ha salvata davvero, ossia Mario Draghi. Tanto che l’ultimo Eurobarometro la dava fanalino di coda tra i 27 in quanto a “fiducia nelle istituzioni Ue”. (L'HuffPost)

Undici città diverse, 24 nazionali pronte a sfidarsi. "L'Europa ritrova il calcio" scrive quest'oggi La Repubblica in apertura e a tutta pagina. (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr