Vent'anni dal G8 di Genova, giornalisti in piazza per rivendicare il ruolo dell'informazione

Primocanale INTERNO

Nella giornata di domani, venerdì 16 luglio, nel centro storico di Genova, precisamente ai Giardini Luzzati, è stato organizzato un evento per i 20 anni del summit del G8 a Genova.

Sul comunicato si legge che "A partire dalle ore 18, avvieremo un confronto che, partendo dalla memoria dei drammatici giorni del luglio 2001 ricostruita attraverso i documenti e le testimonianze dei fotoreporter e dei cronisti, farà il punto sullo stato di salute del settore dell’editoria, sulle condizioni del lavoro precario, sugli ostacoli che si frappongono a chi voglia di fare giornalismo d’inchiesta, sulla vertenza con il governo perché un’informazione libera, plurale e al servizio dei cittadini possa disporre di un quadro legislativo e delle risorse che le consentano di sostenere le nuove sfide. (Primocanale)

Ne parlano anche altri giornali

Tra loro chi raccontava e gestiva l'informazione in quei giorni anche Franco Manzitti e Mario Paternostro, rispettivamente all'epoca caporedattore della redazione Ligure di Repubblica e vicedirettore de Il Secolo XIX E proprio per Primocanale quel G8 si trasformò in evento che portò le sue immagini in ogni angolo del pianeta. (Primocanale)

"Nell'immediatezza dei giorni successivi al G8 uscimmo con un instant book 'La penna è più forte della spada' - ricorda il segretario dell'associazione dei giornalisti della Liguria Fabio Azzolini - oggi vogliamo verificare ancora quali spade si frappongono all'esercizio del diritto di cronaca nel nostro Paese. (La Repubblica)

Oggi ci troviamo immersi in una crisi pluridimensionale di grandezza planetaria: sociale, ambientale, sanitaria ed economica allo stesso tempo Ecco perché Genova non è stata l’apocalisse ma un’esperienza collettiva straordinaria, generatrice di processi che hanno attraversato i decenni successivi. (left)

rimocanale e le immagini che fecero il giro del mondo. I media vent'anni fa hanno raccontato, testimoniato quanto accadeva a Genova nel corso del G8 del 2001. (Primocanale)

Interverranno i presidenti e rappresentanti delle associazioni organizzatrici, assieme a ospiti d’eccezione, protagonisti diretti di quei giorni, come l’avvocato Ezio Menzione, legale del Genova Social Forum e il giornalista Checchino Antonini L’incontro sarà improntato su quelle che sono passate alla storia come “Le giornate di Genova”, giorni di cortei segnati dalla mattanza poliziesca e dell’indignazione mondiale suscitata da quella che Amnesty International definì “la più grave sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale”. (LuccaInDiretta)

Due riproposte della casa editrice padovana BeccoGiallo. Il G8 vent’anni dopo. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr