Festeggiamo il lavoro, Sabato 1 Maggio negozi aperti

Festeggiamo il lavoro, Sabato 1 Maggio negozi aperti
Terre Marsicane INTERNO

Home - Ultim'ora - Festeggiamo il lavoro, Sabato 1 Maggio negozi aperti Ultim'oraeventiRegione Festeggiamo il lavoro, Sabato 1 Maggio negozi aperti Redazione Contenuti. Regione – Federazione Moda Italiana su un’idea realizzata dal Gruppo Giovani Federazione, lancia la campagna per l’apertura al 1° maggio dei negozi di moda, tessile, abbigliamento, calzature, accessori, pelletterie e articoli sportivi, con l’obiettivo di promuovere il lavoro, dopo tanti giorni di chiusura. (Terre Marsicane)

Ne parlano anche altre fonti

A commentare il particolare momento che vivono queste realtà è Stefano Bruno Galli, assessore all’Autonomia e Cultura della Regione Lombardia. Dopo un lunghissimo periodo di ‘chiusura forzata’, si avvicina il primo week end con l’apertura, seppur ridotta di cinema, musei e teatri. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ieri la Regione aveva annunciato la chiusura per il giorno di festa del primo Maggio ed è arrivata la firma da parte del presidente Eugenio Giani dell'ordinanza l'orario ufficiale. Al pomeriggio gli esercizi chiusi potranno inoltre effettuare consegne a domicilio di generi alimentari e beni di prima necessità, previa prenotazione però on line o telefonica (Toscana Media News)

Ora, però, chiediamo di fare un passo in avanti dopo che la pandemia ha messo in ginocchio l’intera rete mercantile. In una giornata come il sabato poter vedere l’incontro tra commercianti e clienti dopo tanti mesi di sofferenza sanitaria ed economica è una bella prospettiva. (Il Messaggero Veneto)

Supermercati chiusi solo il pomeriggio del primo Maggio

Negozi aperti il primo maggio a Udine e provincia, nonostante le tradizionali serrande abbassate per la Festa del Lavoro. Confcommercio provinciale di Udine ricorda ai propri associati che, come da sentenza della Corte Costituzionale 98 del 2017, la normativa circa l'obbligo di chiusura degli esercizi commerciali in alcune date stabilite non è più in vigore. (UdineToday)

Si prevede inoltre la facoltà per gli esercizi chiusi, nel rispetto delle misure anti Covid attuali, effettuare la sola consegna a domicilio dei generi alimentari e dei beni di prima necessità, previa esclusivamente prenotazione on-line o telefonica e non presso l’esercizio commerciale. (LA NAZIONE)

Al pomeriggio gli esercizi chiusi potranno inoltre effettuare consegne a domicilio di generi alimentari e beni di prima necessità, previa prenotazione però on line o telefonica Potranno derogare farmacie, parafarmacie, rivendite di giornali, di tabacchi e di piante e fiori. (Toscana Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr