Michela Murgia e la "divisa", il sottosegretario alla Difesa: "Sono le sue esternazioni di odio a spaventare"

Michela Murgia e la divisa, il sottosegretario alla Difesa: Sono le sue esternazioni di odio a spaventare
L'Unione Sarda.it INTERNO

"Come italiana e come sottosegretario alla Difesa sono amareggiata per le offese esternate da Michela Murgia nei confronti dei nostri militari".

"Non sono i militari, con le loro divise - prosegue il sottosegretario - a spaventare le persone (come dice Michela Murgia).

Come nei dubbi esistenziali di Maria Listru - conclude - mi auguro che Michela Murgia, donna intelligente, trovi il tempo per rivalutare le sue convinzioni in base ai fatti, piuttosto che agli stereotipi"

Così il sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli sulle parole della scrittrice che, ospite in tv a DiMartedì, si è detta "spaventata" da un commissario all'emergenza Covid, il generale Francesco Figliuolo, che si presenta in divisa militare. (L'Unione Sarda.it)

La notizia riportata su altre testate

"Se uno Stato si affida ai militari per delle funzioni civili - spiega nell'intervista alla Stampa - significa che dichiara fallimento" . Le sfugge la gravità delle dichiarazioni rilasciate, qualche sera fa nel salotto di Giovanni Floris, sul generale Francesco Paolo Figliuolo. (il Giornale)

E viviamo nello stesso contesto per cui Michela Murgia deve sopportare una cremolata di escrementi virtuali per aver detto in tv che il generale Figliuolo non la rassicura e che (sunteggio, male) meno divise circolano in tempo di pace, meglio è. (L'Espresso)

Quindi, ricapitolando: guerra (“fuoco alle polveri”), forse guerra (“fiato alle trombe”), viaggio (“svolta”), denaro (“perderemo tutto”), sport (“chiuderemo la partita”). Sorprende anche che si chieda se il linguaggio militare sia quello giusto da utilizzare con chi non è militare: primo, perché, come abbiamo visto, non è un linguaggio militare. (Thesocialpost.it)

MURGIA vs FIGLIUOLO/ La vera 'divisa' pericolosa ce l’ha chi vede fascisti ovunque

Parole che hanno suscitato l'indignazione generale, prima tra tutti quella di Rita Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa , cresciuta nel segno del valore e del rispetto per l'Arma. (ilGiornale.it)

Michela Murgia, la recidiva. Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

Il suo ruolo sarebbe quello di pensare, di “interpretare semiologicamente” i linguaggi, come afferma lei stessa. Agli orecchi di molti l’interpretazione semiologica di Murgia, più che offensiva o provocatoria (troppo onore permetterle che ci faccia questo effetto), suona d’una banalità sconcertante. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr