Draghi: “Da metà giugno green pass Ue operativo”

Draghi: “Da metà giugno green pass Ue operativo”
LaPresse INTERNO

In Italia il governo ha anticipato questa possibilità per gli spostamenti nazionali con un pass che sarà in vigore da maggio”.

Così il premier Mario Draghi parlando all’esito della riunione ministeriale del G20 Turismo, con il ministro Massimo Garavaglia, nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Le parole del premier: "Da metà maggio green pass nazionale". (LaPresse) “Da metà giugno sarà pienamente operativo il green pass europeo, che permetterà ai viaggiatori di spostarsi senza quarantena. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

Nell’attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio“ Grazie al pass, i turisti stranieri potranno entrare in Italia per le vacanze senza obblighi di quarantena e ulteriori tamponi. (ViaggiNews.com)

"In attesa del certificato europeo, che ci auguriamo venga il più presto possibile, il Governo italiano ha introdotto il pass verde nazionale che permetterà alle persone di muoversi liberamente tra le Regioni e che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio. (Telefriuli)

Alcune Regioni, è il caso della Campania e della Sicilia, hanno già iniziato o stanno per iniziare sfidando il piano del governo «Il settore del turismo è quello che inquadra la quota maggiore di donne e giovani, soprattutto al sud, e la ripartenza aiuterà queste categorie». (Corriere del Ticino)

Turismo, Draghi: nella seconda metà di maggio al via il pass verde nazionale per i viaggi in Italia

Intanto però abbiamo introdotto una certificazione verde nazionale che entrerà in vigore dalla seconda metà di maggio". (il Dolomiti)

Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio". Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la conferenza stampa convocata a conclusione del G20 con i ministri del Turismo. (TUTTO mercato WEB)

“Il settore del turismo è quello che inquadra la quota maggiore di donne e giovani soprattutto al Sud e la ripartenza del settore aiuterà queste categorie. “Per quanto riguarda il coprifuoco è già stato ribadito che c’è l’intenzione di rivedere le misure sulla base dell’andamento dei contagi (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr