Squalificati Serie A, le decisioni del giudice sportivo per la 24^ giornata

Squalificati Serie A, le decisioni del giudice sportivo per la 24^ giornata
Sky Sport SPORT

Il giudice sportivo ha fermato per una giornata 11 giocatori: squalificati anche gli allenatori di Benevento e Atalanta, Filippo Inzaghi e Gian Piero Gasperini.

Oltre a Gasperini, fermato per un turno anche l’allenatore del Benevento Filippo Inzaghi.

Tutte le decisioni. 15 mila euro di ammenda e squalifica per una giornata effettiva di gara: è questa la decisione presa dal giudice sportivo nei confronti di Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta , espulso nell’ultima gara di campionato contro il Napoli (Sky Sport)

Ne parlano anche altre testate

Clicca qui per leggere il comunicato completo del Giudice Sportivo Sono inoltre stati due i cartellini gialli esibiti a calciatori rossoneri. (Calcio Foggia)

Per Gasperini, che non sarà in panchina domenica a Genova contro la Sampdoria, anche un'ammenda di 15.000 euro. Tra i calciatori, un turno di stop a Djimsiti (Atalanta), Glik (Benevento), Hickey (Bologna), Hakimi (Inter), Danilo (Juventus), Escalante (Lazio), Bani, Brugman (Parma), Adrien Silva (Sampdoria), Pereyra e Zeegelaar (Udinese) (CalcioNapoli24)

C’è anche l’atalantino Djimsiti nella lista dei giocatori che non potranno scendere in campo nel prossimo fine settimana. Sono undici i calciatori fermati per un turno dal Giudice Sportivo in Serie A. (Calcio Atalanta)

Giudice sportivo, una giornata di squalifica a Gasperini e Pippo Inzaghi

Il Giudice Sportivo sostituto Avv. (TernanaNews)

Il mister orobico ha ricevuto anche un'ammenda di 15.000 euro "per avere, al 25° del primo tempo, contestando una decisione arbitrale, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni irriguardose; per avere, inoltre, all'atto del provvedimento di espulsione, continuato a protestare ne confronti del Direttore di gara al quale gridava espressioni di critica irrispettosa". (Tuttosport)

Per Gasperini, che non sarà in panchina domenica a Genova contro la Sampdoria, anche un'ammenda di 15.000 euro. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr