Bonus export digitale: come presentare le domande

Ipsoa ECONOMIA

Leggi anche Bonus export digitale: dal 10 maggio la compilazione delle domande. Che cos’è il Bonus export digitale. Il bonus export digitale è un contributo a fondo perduto per l’acquisto di prestazioni consulenziali, fornite da imprese iscritte nell’elenco delle società abilitate, finalizzate ad avviare e consolidare l’attività di esportazione e internazionalizzazione delle microimprese italiane manifatturiere mediante l’impiego delle soluzioni digitali per l’export disponibili sul mercato. (Ipsoa)

Se ne è parlato anche su altre testate

La stessa che hanno, da cent’anni, le altre squadre che hanno visto quasi quaranta volte vincere la Juventus…» Sconcerti rispedisce al mittente le critiche rivolte alla Juventus per il suo nuovo progetto tecnico che di nuovo sembra avere ben poco. (Inter-News)

Si è aperta ieri 16 maggio la finestra per inviare le domande per il nuovo bonus export digitale, l’incentivo introdotto quest’anno per sostenere le microimprese italiane manifatturiere nella loro attività di internazionalizzazione. (I-Dome.com)

Logicamente le spese andranno effettuate successivamente alla data di presentazione della domanda di contributo, e dovranno essere in formato elettronico. L’intervento disciplina la concessione e l’erogazione di contributi, in forma di bonus, quindi un contributo a fondo perduto. (Money.it)

L’aumento su base mensile dell’export è dovuto all’incremento delle vendite verso entrambe le aree, Ue (+1,3%) ed extra Ue (+2,1%). Diminuiscono del 50,9% le vendite verso la Russia. (Ultime notizie dall'Italia e dal mondo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr