Borse verso un avvio in rosso

SoldiOnline.it ECONOMIA

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso in territorio negativo l'ultima seduta della settimana

Alle 09.10 il FTSEMib era in flessione dello 0,66% a 25.051 punti, mentre il FTSE Italia All Share perdeva lo 0,69%.

In rosso anche il FTSE Italia Mid Cap (-1%) e il FTSE Italia Star (-0,41%).

Il FTSEMib risente anche dello stacco del dividendo di sette società.

(SoldiOnline.it)

La notizia riportata su altri media

Oggi hanno distribuito il provento “big” del calibro di Exor (+0,45%), Pirelli (+1,59%), Poste Italiane (-1,54%), Snam Rete Gas (-3,7%), STMicroelectronics (-0,87%), Telecom Italia (-0,12%) e Terna (-3,13%). (Adnkronos)

Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA) +66,01%. Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +102,01%. . 4. (Investing.com)

Chiusura a +1,43% per Banco BPM. In fondo al listino oggi invece Snam (-3,7%), Terna (-3,13%) e Poste Italiane (-1,54%) complice lo stacco del dividendo. Oggi Equita SIM ha aggiornato al rialzo il prezzo obiettivo su Stellantis a 20,4 euro con rating buy confermato. (Finanzaonline.com)

Nell’articolo “3 streghe affossano Piazza Affari, le banche precipitano mentre Tod’s sbanca“, avevamo messo in evidenza come venerdì fosse stata una seduta particolare. Oggi l’indice maggiore di Piazza Affari ha aperto le contrattazioni appena sotto i 25.000 punti. (Proiezioni di Borsa)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Wall Street: vendite in chiusura di settimana. L’ultima seduta della settimana del Dow Jones è terminata in rosso dell’1,58%, lo S&P500 ha chiuso con un -1,31% ed il Nasdaq con un -0,92% A livello globale la debolezza dei mercati è riconducibile agli strascichi del meeting della Federal Reserve: il timore è che il processo di normalizzazione della politica monetaria registri un’accelerazione. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr