Torino in piazza contro l’omofobia. Appendino: «Inaccettabile che la Lega boicotti il Ddl Zan»

Torino in piazza contro l’omofobia. Appendino: «Inaccettabile che la Lega boicotti il Ddl Zan»
Più informazioni:
Corriere della Sera INTERNO

Soprattutto trovo inaccettabile che una forza come la Lega stia boicottando questa legge»

Alla manifestazione partecipano diverse centinaia di persone.

«A me piacerebbe vedere tutto l'arco istituzionale presente perché questo è una battaglia per riconosce dei diritti e ogni qualvolta si sta riconoscendo un diritto significa che qualcuno ha un privilegio - aggiunge Appendino - Mi spiace molto che alcune forze politiche non siano presenti. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Simone Pillon attacca nuovamente il Ddl Zan. Insomma, rispettando le idee politiche di ognuno, possiamo affermare con assoluta certezza che il Ddl Zan non renderà “legale” la pedofilia. (CheNews.it)

I giovani si domandano “Perché ancora si discute sui principi di parità, sul diritto a non subire violenze legate all’identità di genere”. (Video - La Stampa)

Sono stati molti altri gli interventi, tra cui quelli del coordinamento Torino Pride e della storica associazione Maurice GLBTQ davanti ad una piazza piena di persone che si sono riversate in piazza con striscioni, bandiere arcobaleno e tante altre bandiere che rappresentano i diversi orientamenti sessuali e identità di genere (Gay.it)

Torino. In migliaia in piazza per il ddl Zan: «Niente legge contro omofobia con gli omofobi»

La Lega, infatti, ad oggi è formalmente contraria al ddl Zan e questo traspare anche dalle immagini riportate Al minuto 30, infatti, c’è un passaggio di Salvini in cui si percepisce chiaramente che iniziative legislative come lo ius soli e lo stesso ddl Zan al momento non siano prioritarie. (Bufale.net)

Il 75% degli intervistati si è infatti detto favorevole al DDL Zan, con il 20% contrario. Ma il colpo di scena è legato agli elettori del centrodestra, perché il 51% di questi ha espresso parere favorevole nei confronti del DDL. (Gay.it)

Non è accettabile nessun passo indietro, nessun compromesso al ribasso E che ce l'ha deve lottare insieme a chi non ce l'ha per farlo diventare un diritto. (Gayburg)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr