Francia, "ministri a cene clandestine nonostante il lockdown". Su Twitter: "Vogliamo i nomi"

Francia, ministri a cene clandestine nonostante il lockdown. Su Twitter: Vogliamo i nomi
Notizie - MSN Italia ESTERI

"Era solo umorismo", ha fatto sapere tramite il suo avvocato, confermando implicitamente di essere Pierre-Jean Chalencon, proprietario del "Palais Vivienne", locale nel centro della capitale francese.

Nel video spuntato l'uomo afferma che sarebbe presto venuto a una cena clandestina anche il portavoce del governo, Gabriel Attal.

Vogliamo che le persone si sentano a casa", dice una delle persone interpellate

Si vede che nè i partecipanti nè i camerieri indossano le mascherine. (Notizie - MSN Italia)

La notizia riportata su altri media

Un'inchiesta di una tv francese registrata tramite una telecamera nascosta ha rivelato che alcuni ministri francesi avrebbero partecipato a cene clandestine in pieno lockdown. L'identità di uno degli organizzatori, sentito durante il servizio televisivo realizzato con l'ausilio di telecamere nascoste, è stata tenuta segreta (Fanpage.it)

Investito dalla bufera mediatica e dall'inchiesta, Chalen‡on ha ritrattato già nella serata di ieri attraverso il suo avvocato, affermando di aver «scherzato» e di aver fatto ricorso al «senso dell'assurdo» Grande clamore e molte polemiche per un servizio televisivo dell'emittente francese M6 su presunte «cene clandestine» in locali di lusso, con invitati di spicco - fra i quali parlamentari e ministri del governo - inquadrati a tavola senza rispetto delle distanze e in assenza di mascherine. (leggo.it)

Stavolta non si tratta di un lungofiume pieno di ragazzi o di una via all’orario dell’aperitivo, bensì degli uffici del ministero dell’Istruzione. Altra riunione di Pasquetta scoperta a Gravina .Con fatica i militari riescono a farsi aprire, in casa trovate 16 persone (Zazoom Blog)

Coronavirus | “cene clandestine con ministri e parlamentari” | aperta un'inchiesta a Parigi

E non in una delle feste clandestine di qualche ventenne ma negli uffici del Ministero dell’Istruzione. Scriviamo “presunto” scandalo, in quanto chi aveva denunciato le feste clandestine vip ha ritrattato tutto, parlando di “burla”. (Notizie.it )

"Se ministri o deputati hanno infranto le regole, è necessario che ci siano multe e che siano sanzionati come qualsiasi altro cittadino", ha sottolineato. Vogliamo che le persone si sentano a proprio agio. (Nuovo Sud)

È quanto sostiene di aver scoperto, documentandolo con una telecamera nascosta, l’emittente francese M6 scatenando un vespaio di polemiche in Francia e spingendo la procura ad aprire un’inchiesta penale. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr