Snam: acquisito da Eni il 49,9% di società che gestiscono i gasdotti fra Algeria ed Italia

Finanzaonline.com ECONOMIA

Anno di nascita Sesso Provincia Professione Titolo di studio Telefono Si No Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing.

Se vuoi aggiornamenti su Snam: acquisito da Eni il 49,9% di società che gestiscono i gasdotti fra Algeria ed Italia inserisci la tua email nel box qui sotto: Iscriviti Si No Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing.

Si No Acconsento al trattamento dei dati ai fini della comunicazione a terzi per loro attività di marketing

Si tratta in particolare dei gasdotti onshore che dal confine fra Algeria e Tunisia arrivano alla costa tunisina ed i gasdotti offshore che collegano la Tunisia all’Italia. (Finanzaonline.com)

La notizia riportata su altri giornali

L’accordo prevede altresì un meccanismo di earn-in ed earn-out da calcolarsi sulla base dei ricavi che saranno generati dalle società target. Le società target hanno generato nel 2020 un utile netto (100% quota Eni) di circa 90 milioni di euro. (InfoAfrica)

Snam starebbe verificando la possibilità di utilizzare i propri stoccaggi per l'idrogeno, opzione che renderebbe Stogit interessante anche in relazione alla transizione energetica Sulle due società anche Intesa Sanpaolo conferma il rating hold su Snam e add su Eni con un prezzo obiettivo, rispettivamente, a 5,4 e a 14,50 euro. (Milano Finanza)

Un progetto che si inserisce in una visione più ampia per la, che da Mazzara del Vallo sino a Passo Gries e Tarvisio collegherà il Nord Africa all'Europa, attraverso il Mediterraneo, facendo dell'un vero e proprioCommentando questo accordo, l'Ad di Snamha sottolineato la, indicando che oggi si valorizza con i flussi di gas e domani con l'idrogeno, usando la stessa infrastruttura. (Teleborsa)

L'Ad di Snam ha voluto mettere il punto su un altro aspetto importantissimo del progetto, quello di consentire un domani agli italiani di pagare meno l'energia consumata (Teleborsa) - Snam ha annunciato in questi giorni l'acquisizione da Eni di una quota del 49,9% in cinque gasdotti (TTPC e TMPC) provenienti dall'Algeria. (Il Messaggero)

gasdotto TTPC) e i gasdotti offshore che collegano la costa tunisina all’Italia (cd. NEWCO PARITETICA. Le società target hanno generato nel 2020 un utile netto (100% quota Eni) di circa90 milioni di euro (Energia Oltre)

gasdotto TTPC) e i gasdotti offshore che collegano la costa tunisina all’Italia. Grazie all’operazione, Snam proietta la propria infrastruttura verso il Nord Africa, che rappresenta un’area chiave per le forniture di gas all’Italia e in prospettiva per lo sviluppo dell’idrogeno. (La Voce di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr