Vicenza. Arrestato Pierangelo Pellizzari. Ha ucciso l’ex moglie con quattro colpi di pistola sul volto

Vicenza. Arrestato Pierangelo Pellizzari. Ha ucciso l’ex moglie con quattro colpi di pistola sul volto
Agenpress INTERNO

I Carabinieri, che sorvegliavano da ieri il luogo, hanno sentito alcuni rumori, sono entrati e hanno sorpreso e arrestato l’omicida.

Per uccidere l’ex moglie Rita Amenze a Noventa Vicentina Pellizzari ha esploso almeno quattro colpi di pistola

- Advertisement -. - Advertisement -. AgenPress – E’ stato arrestato intorno alle 14 dai Carabinieri Pierangelo Pellizzari, l’uomo accusato di aver ucciso la moglie nel vicentino. (Agenpress)

La notizia riportata su altri giornali

E’ stato rintracciato vicino a dimora, nascosto in un pollaio. E’ stato arrestato dai Carabinieri Pierangelo Pellizzari, l’uomo accusato di aver ucciso la ex moglie nel vicentino. (Roccarainola.net)

Ennesimo femminicidio che allunga ancora una volta il tragico elenco delle donne uccise da mariti e compagni. L’autore del delitto, secondo le prime informazioni, sarebbe l'ex marito Pierangelo Pellizzari, un uomo italiano di 61 anni. (Il Mattino di Padova)

Lasciata la giovane moglie morente a terra nel parcheggio della ditta Mf Funghi, a Noventa Vicentina, è salito sulla sua Jeep grigia ed è sparito. APPROFONDIMENTI IL DELITTO Donna uccisa a Napoli, arrestato il figlio: ha ammazzato la mamma e. (ilmattino.it)

Femminicidio a Vicenza, arrestato il marito di Rita Amenze

Pellizzari si era barricato, ancora con la pistola in tasca, in una abitazione di Villaga, a poca distanza dalla casa dove la coppia risiedeva. Alla fine Pellizzari ha esploso un colpo in aria per garantirsi la fuga. (Sky Tg24)

Si era barricato in una casa non lontano dalla sua abitazione di via Quargente a Villaga, in provincia di Vicenza. Si era barricato ed era ancora armato, con sé aveva la pistola con la quale è accusato di aver ucciso ieri mattina all'alba la sua ex moglie. (RTL 102.5)

Sotto costante controllo la casa della coppia, a Villaga, nel Vicentino, dove i due vivevano, circondata dai carabinieri. Disarmato e senza opporre resistenza, l’uomo è stato fermato e condotto in caserma (Cronache della Campania)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr