Covid, Liguria: 18enne grave dopo vaccino Astrazeneca, sottoposta a due interventi chirurgici

Covid, Liguria: 18enne grave dopo vaccino Astrazeneca, sottoposta a due interventi chirurgici
IMPERIAPOST SALUTE

È in corso un secondo intervento per detendere la pressione intracranica derivante dall’emorragia.

La famiglia della ragazza è presente al San Martino, costantemente assistita dal personale dell’ospedale.

La diciottenne con diagnosi di trombosi seno cavernoso ricoverata in neurochirurgia all’ospedale Policlinico San Martino di Genova ha subito un primo intervento per rimuovere il trombo.

Preghiamo per lei e per i suoi cari in queste ore di apprensione e dolore”

Covid, Liguria: grave dopo vaccino Astrazeneca, 18enne sottoposta a due interventi. (IMPERIAPOST)

Su altri giornali

Preghiamo per lei e per i suoi cari in queste ore di apprensione e dolore” È in corso un secondo intervento per detendere la pressione intracranica derivante dall’emorragia. (Levante News)

E’ stata sottoposta ad esami, quali tac cerebrale ed esame neurologico, entrambi negativi. Il 3 giugno, la giovane si è recata in pronto soccorso con la seguente sintomatologia: cefalea e fotofobia. (MeteoWeb)

Si è sottoposta al primo intervento per rimuovere il trombo la 18enne con diagnosi di trombosi seno cavernoso ricoverata in neurochirurgia all’ospedale Policlinico San Martino di Genova. Ora è in corso una seconda operazione per detendere la pressione intracranica derivante dall’emorragia. (IVG.it)

Astrazeneca, grave 18enne a Genova dopo la prima dose: è in rianimazione per trombosi

di Alessandro Bacci. Sono stabili nella loro gravità le condizioni della diciottenne con diagnosi di trombosi del seno cavernoso ricoverata all'Ospedale Policlinico San Martino di Genova e che il 25 maggio aveva partecipato all'open day per la vaccinazione anti Covid con AstraZeneca (Telenord)

Milano, 7 giu. Lo ha detto Letizia Moratti, vicepresidente della Regione Lombardia con delega al Welfare, in occasione dell’inaugurazione dell’hub vaccinale Unipol di Milano, rispondendo a una domanda sulla possibilità di una terza dose di vaccino (LaPresse)

È stata sottoposta ad esami: tac cerebrale ed esame neurologico, entrambi negativi» si legge nel comunicato. «Coaguli di sangue dopo il vaccino». L'esito della Tac cerebrale. Il 5 giugno la giovane ritorna in Pronto soccorso con difficoltà motorie. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr