Trump non graffia Pechino, le Borse tirano il fiato. Rimbalzano gli indici Pmi sulla manifattura

la Repubblica la Repubblica (Economia)

Al'indice Dow Jones cede lo 0,46% a 25.265 punti mentre il Nasdaq è piatto a -0,03%.

L'indice è infatti risalito a 57,7 (sopra 50 punti indica un'espansione economica) da 49,4 segnalato in aprile.

Anche Confindustria traccia un miglioramento della produzione a maggio, su aprile, ma il saldo sul 2019 resta pessimo.

Se ne è parlato anche su altri media

Al di là della diversa conclusione del sondaggio c’è una componente comune: la domanda conferma segnali di debolezza soprattutto sul fronte dell’export. editato in: da. (Teleborsa) – L’economia della Cina si riprende parzialmente a maggio, confermando un recupero moderato dell’attività, a causa di una persistente debolezza della domanda. (QuiFinanza)

A livello di singoli Stati, per la Francia il Pmi manifatturiero si attesta a 40,6 punti nel mese di maggio, mentre ad aprile era pari a 31,5. Sono stati pubblicati i dati macro circa l'indice Purchasing Managers Index (Pmi manifatturiero) dell'Eurozona definitivo per il mese di maggio, che si è attestato a 39,4 punti, in aumento dai 33,4 punti del mese scorso. (Milano Finanza)

Il dato dell’indice PMI manifatturiero, pubblicato da Markit ed elaborato da Jibun Bank, indica un valore di 38,4 punti, ai minimi da marzo 2009 ed in forte calo rispetto ai 41,9 punti di aprile. L’indicatore si conferma così ulteriormente al di sotto della soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr