Sospetti sull’Isis: i jihadisti locali hanno dichiarato guerra alla missione Onu

Sospetti sull’Isis: i jihadisti locali hanno dichiarato guerra alla missione Onu
La Stampa ESTERI

Al momento dell’attacco erano presenti nei pressi due macchine del World Food Program, che al momento non sembrano aver subito danni.

Le Fda hanno anche adottato un nome arabo, Madinat Tauheed Wal Mujahedeen, “combattenti per il monoteismo”, e esposto le bandiere dell’Isis

L’ambasciatore Attanasio è stato subito soccorso e portato all’ospedale dove però è deceduto poco dopo in seguito alle gravi ferite riportate. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr