USA, +528 mila occupati a luglio: ben sopra le attese

USA, +528 mila occupati a luglio: ben sopra le attese
Finanza Repubblica ECONOMIA

Sono stati aggiunti 528 mila posti di lavoro nei settori non agricoli (non-farm payrolls), dopo che a giugno erano state create 398 mila buste paga (dato rivisto da 372 mila).

Gli occupati del settore manifatturiero sono saliti di 30 mila unità, al di sopra del consensus di 17 mila, e si confrontano con i 27 mila del mese precedente

Il dato sugli occupati, più osservato del tasso di disoccupazione, è di gran lunga migliore delle attese del mercato che indicavano un aumento di 250 mila di posti di lavoro. (Finanza Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica. Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. (Finanza.com)

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. (Finanza.com)

Pertanto, hanno pensato molti investitori, la Fed dovrà aumentare i tassi d'interesse ancora più velocemente per raffreddare l'economia. E così il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello 0,2%, il Nasdaq in calo dello 0,5% e lo S&P500 dello 0,2%. (Milano Finanza)

Usa: +528.000 posti a luglio, disoccupazione cala al 3,5%

Negi Usa si sta assistendo ad un fenomeno molto particolare: l’aumento degli stipendi per il mese di Luglio è stato il doppio del previsto e questo ha comportato un rialzo dei tassi d’interesse. Le conseguenze principali sono state: vendita massiva dei titoli e azioni in borsa da parte degli investitori, e rialzo dei tassi d’interesse della Fed. (I-Dome.com)

Anzi, è l’intero trend occupazionale Usa e la sua narrativa a mostrare qualcosa di interrotto verso la fine del mese di marzo. La natura evangelica di quel dato, troppo mistica per convincere dei pragmatici fino all’iconoclastia come gli investitori. (Money.it)

L'eruzione, iniziata mercoledì, riguarda il vulcano Mount Fagradalsfjall nel sud-ovest dell'Islanda, che lo scorso anno ha eruttato per sei mesi (Alto Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr