Ita, 170 milioni di euro di perdite nei primi tre mesi di vita. Altavilla: “Avanti con le assunzioni…

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Guardando al futuro Altavilla ha affermato come sia prematuro fare ipotesi sulla quota di capitale che verrà ceduto ad un’eventuale partner.

È emerso dalla seconda audizione parlamentare del presidente Alfredo Altavilla e dell’amministratore delegato Fabio Lazzerini.

Lo ha detto il presidente di Ita Alfredo Altavilla, aggiungendo che “le assunzioni stanno andando avanti assolutamente regolarmente non tenendo conto della variante Omicron

In due mesi e mezzo di vita la compagnia aerea ha perso 170 milioni di euro. (Il Fatto Quotidiano)

Su altre fonti

Lo ha confermato il Presidente della compagnia, in audizione davanti alla Commissione Trasporti della Camera, segnalando la futura partnership dovrà portare benefici anche in termini di miglioramento delle tariffe. (Borsa Italiana)

I vertici della società avvertono che se i lavoratori dell'ex-vettore aereo non assunti vincessero le azioni legali collettive appena presentate, il rilancio del marchio Alitalia potrebbe non avvenire. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Lo hanno riferito i vertici della società, ascoltati oggi in Commissione Trasporti alla Camera, esprimendo soddisfazione per i risultati in linea con il piano industriale.Nella precedente audizione del 12 gennaio, Altavilla aveva comunicato una riduzione dei ricavi del 2021 pari al 50% rispetto alle attese del piano industriale, causata dalla pandemia, dalla riduzione di rotte per la Sardegna e dai ritardi nell'inizio della campagna promozionale. (Sputnik Italia)

Torna il marchio Alitalia, la rivelazione del presidente Altavilla. Intanto pero' la nuova Ita somiglia alla vecchia compagnia sui conti: perde oltre 2 milioni al giorno." (Mediaset Play)

L'audizione era stata annunciata inizialmente nel tardo pomeriggio di ieri con una breve nota diffusa dall'ufficio stampa della Camera ed era prevista per stamattina, ma poi la convocazione è stata aggiornata nella tarda serata di ieri. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Potrebbe sembrare un gioco di parole, un movimento di scatole cinesi, ma la sensazione è che Ita airways, la nuova compagna di bandiera italiana, avrebbe di sfidare le compagnie low cost che collegano la Sardegna con la Penisola. (SardiniaPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr