Discesa libera di Wengen, vince Kriechmayr tra le polemiche. Paris terzo

Discesa libera di Wengen, vince Kriechmayr tra le polemiche. Paris terzo
QUOTIDIANO NAZIONALE SPORT

Per l'altoatesino, che difende la leadership nella specialità alla luce del mancato bis di Aleksander Aamodt Kilde dopo il successo di ieri, arriva comunque il podio anche grazie alla prova non perfetta dell'idolo di casa Marco Odermatt, dietro per appena 2 centesimi: lo svizzero è comunque sempre più il dominatore assoluto della classifica generale e l'impressione, anagrafe alla mano, è che questo copione sia destinato ad andare avanti per tantissimi anni. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altri giornali

“Non è stata perfetta, ma se analizzi le discese di ognuno, oggi nessuno è riuscito a fare tutto bene. E' un onore salire sul podio con Mr. Lauberhorn, Beat Feuz, e posso dire che le opinioni dei colleghi sono importanti per me. (NEVEITALIA.IT)

La copertura completa il streaming sarà garantita da discovery+ e Eurosport Player, mentre RaiPlay garantirà le dirette delle gare. Dopo la discesa di ieri oggi sarà la volta del superG alle ore 11.30, con Sofia Goggia che tornerà in azione dopo lo spavento di ieri. (OA Sport)

Aleksander Aamodt Kilde (Nor) 1'42″42, 2. Si è preso un'immediata rivincita Aleksander Aamodt Kilde, inarrestabile nelle discipline veloci. (La Repubblica)

VIDEO Alex Vinatzer, incrocia gli sci e ne perde uno: uscita nello slalom di Wengen, lottava per il podio

Qualificati per la seconda manche anche Sala, Gross e Moelgg. Dopo il ritorno al successo in gigante Henrik Kristoffersen prova a riprendersi i vertici anche in slalom. Dopo la prima manche il norvegese è il più veloce davanti a Feller. (La Gazzetta dello Sport)

Sci alpino, Coppa del Mondo maschile: classifica generale aggiornata dopo slalom Wengen 2022. by Sofia Cioli. La classifica generale di Coppa del Mondo maschile di sci alpino 2021/2022 aggiornata dopo lo slalom di Wengen di domenica 16 gennaio 2022. (SPORTFACE.IT)

Si tratta della seconda uscita stagionale per l’altoatesino, che aveva sbagliato proprio all’ultimo porta in Val d’Isere un mese fa, riuscendo poi a conquistare il quarto posto a Madonna di Campiglio e la settima piazza ad Adelboden la scorsa settimana dopo una rimonta poderosa. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr