Attacco hacker in Lazio, le conseguenze per il bollo auto: non soltanto vaccini, drammatiche rivelazioni sull'incursione

Liberoquotidiano.it ECONOMIA

Attacco hacker al Lazio?

A quanto pare, però, chi si trova nel Lazio al momento non può pagarlo.

Quindi non si parla solo di prenotazione dei vaccini o di visite mediche, ma anche del pagamento del bollo auto che al momento - come riporta il Giornale - sembra diventato impossibile.

Attacco hacker alla regione Lazio, è soltanto l'inizio: "Nelle prossime ore.".

03 agosto 2021 a. a. a. L'attacco hacker contro il Lazio ha congelato qualsiasi tipo di servizio che la Regione era in grado di offrire. (Liberoquotidiano.it)

Su altri media

Addio alle cartelle esattoriali, comprese quelle che riguardano il bollo auto e le multe. Gli arretrati vengono condonati nonostante il bollo auto sia una tassa regionale. (Motor1 Italia)

Leggi anche: Superbonus, adesso è possibile rifare anche gli infissi di casa gratis: cosa sta succedendo. Attacco hacker alla Regione Lazio, cosa accade per il bollo auto. Da quanto si è appreso dalla Regione Lazio, il problema principale è che gli hacker hanno intaccato con il virus tutto il sistema di backup. (Consumatore.com)

Come riportato da Il Messaggero, un dirigente ha spiegato che “dal punto di vista burocratico, questo attacco informatico è il nostro 11 settembre. Sono stati congelati tutti i sistemi informatici della Regione e si deve ancora aspettare prima che possano essere riattivati. (ilGiornale.it)

Chiusi i rubinetti per tutti gli incentivi promessi alle famiglie e alle imprese per uscire dalla crisi Covid. Martedì 3 Agosto 2021, 00:03. Non è possibile prenotare una visita medica, sia un semplice check up sia un controllo specialistico anche per patologie oncologiche. (ilmessaggero.it)

A partire dal prossimo 20 agosto, alcuni contribuenti potranno beneficiare di una nuova manovra prevista dal Governo che prevede la cancellazione di alcuni debiti legati al mancato pagamento del bollo auto e delle multe. (Tom's Hardware Italia)

L’attacco hacker alla regione Lazio ha colpito i sistemi informatici nel complesso interferendo non solo con i vaccini ma anche con altre attività. “Dal punto di vista burocratico, questo attacco informatico è il nostro 11 settembre“, così si è espresso un dirigente dalla regione Lazio parlando delle problematiche causate dall’hackeraggio. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr