Francesca Amadori licenziata, compleanno amaro per nonno

Francesca Amadori licenziata, compleanno amaro per nonno
il Resto del Carlino INTERNO

Cesena, 15 gennaio 2022 - Non sarà il solito giorno di festa quello di oggi, quando Francesco Amadori compirà 90 anni essendo nato il 15 gennaio 1932.

Il brusco allontanamento dall’azienda Amadori della nipote Francesca, che egli aveva in mente come destinata a occupare la sua posizione di leader, gli ha sicuramente lasciato l’amaro in bocca.

A questa vicenda si aggiungono le norme per limitare la diffusione del virus Covid-19, per cui oggi non ci sarà alcuna festa. (il Resto del Carlino)

Su altre fonti

Francesca Amadori licenziata dall'azienda del nonno. A dare la notizia è stata l'edizione di Cesena, dove ha sede l'azienda, del Resto del Carlino. Francesca Amadori è stata per anni la responsabile della comunicazione del gruppo e presidente di Romagna Iniziative, consorzio che raggruppa le principali realtà industriali del territorio, tra cui l'azienda di famiglia. (RagusaNews)

A seguito del licenziamento, Francesca Amadori ha convocato una riunione online dei soci di Romagna Iniziative per rassegnare le dimissioni da presidente. Francesca Amadori ha sottolineato che nei 18 anni di lavoro per l’azienda di famiglia non è “mai stata scorretta”. (Scatti di Gusto)

E giornate di passione, queste di inizio 2022, lo sono certamente per Francesca Amadori, licenziata dal padre e consolata dal nonno. Francesco e Francesca Amadori, nonno e nipote. Passione di famiglia, recita lo slogan aziendale. (Corriere della Sera)

Amadori, guerra in famiglia La nipote licenziata: faccio causa

Nasce un secondo polo produttivo in Abruzzo e vengono acquisite altre sedi produttive allargando sempre più la presenza anche sui mercati esteri. Il fondatore dell’azienda che porta il suo nome festeggia i 90 anni. (Corriere Romagna)

Amadori, l’occupazione cresce anche con il Covid. Stamattina le bocche sono cucite, ma pare certo che la nuova faida in casa Amadori sia appena cominciata. La precedente, a fine anni '90, aveva portato all'allontanamento di Arnaldo, fratello di francesco e co-fondatore, i cui figli sono ancora in azienda così come il marito di Francesca Amadori. (il Resto del Carlino)

Nemmeno i ringraziamenti di rito, che non si negano neppure a un allenatore di seconda categoria esonerato in zona retrocessione. A rendere ancora più realistica l’atmosfera da soap opera, la comunicazione è stata inviata mentre il padre Flavio stava tornando da una vacanza alle isole Maldive insieme alla compagna. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr