Gasp festeggia il pareggio, e sul malessere di Ilicic: “Lo aspettiamo, lasciamolo stare”

BergamoNews.it SPORT

Sono troppo felice, anche Scalvini è andato molto bene

Potrebbe giocare sempre in quella zona del campo”.

Al termine del pareggio sofferto in casa della Lazio ha parlato Gian Piero Gasperini.

Il tecnico dell’Atalanta si è espresso sulla prestazione: “Non avevamo dubbi sul fatto di giocare, eravamo in grande emergenza e siamo riusciti ad arginare la Lazio.

Anche il difensore turco Demiral ha parlato della sua partita: “Mi piace quando giochiamo così, oggi la squadra ha fatto molto bene e questa è la cosa che conta di più. (BergamoNews.it)

Ne parlano anche altri giornali

Il presidente vorrebbe regalare il difensore del Verona a Sarri ed è pronto a muoversi in prima persona. Una sfida complicata con i biancocelesti che non (La Lazio Siamo Noi)

Così il tecnico sul trequartista serbo. Gian Piero Gasperini parla così della situazione di Josip Ilicic, nuovamente alle prese con la depressione. La nostra testa è una giungla, non è facile per gli psicologi, figurarsi per noi. (Calcio News 24)

Tra chi a Roma non c’era ieri sera, il nome di Josip Ilicic è quello che fa più rumore. L’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” si sofferma sull’Atalanta e Ilicic e riporta le parole di Gasperini. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

: Maurizio Sarri. ATALANTA (4-4-1-1): Musso; Scalvini (61′ Maehle), Djimsiti, Demiral, Palomino; Zappacosta, Pessina (84′ Sidibe), Freuler, Pezzella; Miranchuk (71′ Toloi); Piccoli (84′ De Nipoti). Seregno). (Lazialita)

Maurizio Sarri non ci sta e respinge le accuse di chi ha criticato la Lazio per non avere superato una Atalanta in piena emergenza. "Bisogna dire che i 120 minuti di Coppa Italia hanno pesato, anche perché hanno giocato gli stessi calciatori che sono scesi in campo contro l'Atalanta", ha aggiunto Maurizio Sarri nel corso della sua intervista. (AreaNapoli.it)

Scalvini, Demiral, Pezzella, gli eroi della serata che non ti aspetti. Dimenticavo: oltre a Zapata, Gosens, Cittadini, Ilicic, Pasalic, Koopmeiners, Muriel e de Roon, Malinovskyi e Hateboer, all’appello mancava anche Boga. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr