Firenze, vaccinato durante la chemioterapia, sessantenne muore dopo poche ore

Firenze, vaccinato durante la chemioterapia, sessantenne muore dopo poche ore
Formatonews INTERNO

Disposta l’autopsia per un sessantenne fiorentino morto a poche ore dalla vaccinazione anti Covid.

Il pm di Firenze Massimo Bonfiglio ha avviato accertamenti e disposto il trasferimento della salma a medicina legale a Firenze.

Il decesso si è registrato intorno alle ore 19, solo sei ore prima era stato vaccinato contro il Covid all’ospedale di Empoli.

Un uomo di 60 anni, residente a Fucecchio – Firenze – è morto a poche ore dalla somministrazione del vaccino anti Covid. (Formatonews)

Su altre fonti

Vaccini fino a mezzanotte a partire da domani alla Fiera del Mediterraneo. Ad oggi per aprile sono prenotati circa 44mila soggetti in target. (PalermoToday)

Oltre alla modalità online, è possibile prenotare anche attraverso il call center dedicato – telefonando al numero verde 800.00.99.66 attivo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi) – attraverso i 687 sportelli Postamat e tramite il canale costituito dai portalettere di Poste Italiane che possono inserire in agenda gli appuntamenti richiesti dai cittadini appartenenti alla categoria interessata. (Monrealelive.it)

Inoltre molti hanno paura di Astra Zeneca per i casi di trombosi verificatisi che sono rari ma possibili. Ognuno sceglierebbe il vaccino che vuole non ci sarebbero problemi nelle prenotazioni com’è successo ad alcuni anziani che sono stati mandati in altre Regioni rispetto a quella di residenza ed anche a Giugno. (Tecnica della Scuola)

Milano, caos vaccini Covid: "Mancano liste d'attesa, gente chiamata a caso per non buttare le dosi"

Intanto verrà attivata la “panchina vaccinale”, ovvero una lista di persone disponibili a recarsi nell’arco di un’ora presso il punto vaccinale di competenza della propria Asl nel caso si verificasse una rimanenza di vaccini a fine giornata dovuta ad eventuali rinunce o inidoneità. (LaGuida.it)

Gli sviluppatori hanno spiegato che grazie a una proteina altamente specializzata (messa a punto a partire dalla proteina Spike) chiamata HexaPro, viene indotta una risposta immunitaria. “A questo virus viene aggiunto il pezzetto di Dna che serve per fare la proteina Spike modificata a sei proline ”, ha proseguito l’esperta. (Money.it)

Basterebbe sapere chi si è prenotato per il giorno dopo, e invece dalla Regione non ci è mai pervenuto un elenco ufficiale. Non sono previste né ammesse autocandidature", si leggeva nella nota a firma del Direttore generale del Welfare di Regione Lombardia Giovanni Pavesi (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr