Giochi. Entrate tributarie a quota 3.355 da lotto, scommesse e slot (+5%)

Redazione Jamma ECONOMIA

E’ quanto certifica la Ragioneria dello Stato con l’ultimo bollettino

Le entrate di lotto, lotterie e altre attività di gioco ammontano a 3.355 milioni di euro registrando un aumento pari a 159 milioni di euro (+5,0 per cento) a causa della crescita del gioco del lotto (+1.185 milioni di euro, +72,2 per cento) e con la sola componente del Preu che risulta in diminuzione di 1.071 milioni di euro (-78,8 per cento) per l’annullamento degli acconti dovuti sul primo e sul secondo bimestre 2021 (determina del Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 22 gennaio 2021 e successiva del 24 marzo 2021). (Redazione Jamma)

La notizia riportata su altri media

L’elevato calo dei ricorsi presentati in primo grado è connesso alla sospensione delle attività di controllo dei tributi nel periodo emergenziale da parte degli enti impositori. Il valore complessivo dei ricorsi presentati nel 2020 è pari a 17,1 miliardi di euro e il valore medio della singola controversia tributaria è pari a circa 113 mila euro. (Ipsoa)

Contenzioso tributario, dai dati MEF del 2020: meno ricorsi e più liti pendenti. Contenzioso tributario, la fotografia che emerge dai dati MEF relativi al 2020 mostra che diminuiscono i ricorsi ma aumentano le liti pendenti. (Informazione Fiscale)

Nel 2020 il processo tributario in primo grado è durato 631 giorni (1 anno e 9 mesi), con un peggioramento di 23 giorni rispetto all'anno precedente. Ma soprattutto si è allungata la durata media dei processi che, tra primo e secondo grado, arriva a 4 anni e 8 mesi. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr