Rowling sotto attacco: attivisti trans diffondono l'indirizzo di casa

Rowling sotto attacco: attivisti trans diffondono l'indirizzo di casa
il Giornale CULTURA E SPETTACOLO

Come ha denunciato la stessa Rowling in una serie di tweet, " venerdì scorso, l'indirizzo della mia famiglia è stato pubblicato su Twitter da tre attivisti che si sono fotografati davanti a casa nostra, assicurandosi che il nostro indirizzo fosse visibile ".

Nella fattispecie, si tratterebbe di attivisti transgender che hanno preso di mira la scrittrice per le sue posizioni contro la follia gender. (il Giornale)

Ne parlano anche altre testate

Ha sopportato il biasimo di colleghi, editori, attori e anche i divi da lei creati, ma c’è un limite a ciò che si accetta in silenzio, anche quando ti chiami JK Rowling. «Non so cosa credevano di ottenere», ha precisato Rowling citando i nomi dei responsabili, «ma ormai ho ricevuto così tante minacce di morte che potrei tappezzarci la casa». (Corriere della Sera)

I manifestanti si erano fatti fotografare davanti all'abitazione della scrittrice con alcuni cartelli, di cui uno riportava la scritta "Trans Liberation Now". (La Nuova Sardegna)

Firenze, 23 novembre 2021 - J. Nel 2019 aveva difeso su Twitter una ricercatrice, Maya Forstater, che aveva perso il lavoro per alcuni tweet critici sull’identità di genere: “Vestiti come vuoi. (La Nazione)

JK Rowling “Minacce di morte dai trans? Ne ho ricevute così tante'/ 'Non cambio idea”

Rowling ha rivelato su Twitter di aver ricevuto numerose minacce di morte mentre criticava tre attivisti per i diritti dei transgender che avevano pubblicato una loro foto su Twitter davanti all'indirizzo di casa dell'autrice di Harry Potter, rendendolo così facilmente riconoscibile. (Il Mattino)

“Non so cosa credessero di ottenere”, ha aggiunto Rowling citando i nomi di chi ha compiuto il gesto. Tutti hanno il diritto di essere trattati con dignità e rispetto e le persone devono essere in grado di condividere le proprie opinioni allo stesso modo″ (L'HuffPost)

Crediamo che tutti abbiamo il diritto di essere trattati con dignità e rispetto e di condividere le proprie vedute» Ma de che”/ “Basta ascoltare solo scienza di regime”. JK ROWLING, MINACCE DI MORTE DAI TRANS: “DONNE MESSE IN STATO DI PAURA E ANGOSCIA”. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr