Strage di Erba, oggi udienza decisiva per revisione

Strage di Erba, oggi udienza decisiva per revisione
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Approfondimenti:
Il Sole 24 ORE INTERNO

Strage di Erba, oggi udienza decisiva per revisione 10 luglio 2024 Sarà oggi l'udienza decisiva a Brescia per la revisione del processo sulla strage di Erba, nel quale sono stati condannati all'ergastolo in via definitiva i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi. Il caso potrebbe riaprirsi clamorosamente quasi 18 anni dopo quell'11 dicembre 2006 in cui vennero uccisi Raffaella Castagna, il figlio Youssef, la madre Paola Galli e la vicina Valeria Cherubini. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Leggi tutta la notizia (Virgilio)

All'uscita del palazzo di giustizia di Brescia, dove i giudici sono in camera di consiglio, l'avvocato Fabio Schembri, che difende i coniugi, ha spiegato che l'intenzione del pool di legali (insieme a Schembri vi sono gli avvocati Nico D'Ascola, Luisa Bordeaux e Patrizia Morello) l'obiettivo è "dimostrare i fatti che abbiamo rappresentato". (ilmessaggero.it)

«Abbiamo deciso di non replicare non tanto perché non ci siano argomenti a cui controbattere, ma abbiamo ritenuto che a un anno di distanza dalla prima richiesta di revisione e a quattro mesi dalla prima udienza abbiamo deciso che è ora di sentire la parola del giudice. (ilmessaggero.it)

Strage Erba: Olindo e Rosa arrivati in tribunale a Brescia

Leggi tutta la notizia Strage di Erba. (Virgilio)

I giudici di Brescia sono in camera di consiglio, dopo che il pg Guido Rispoli ha rinunciato alle repliche, ribandendo la sua posizione, ovvero l’inammissibilità delle istanze di revisione dei coniugi. (L'Unione Sarda.it)

I giudici della seconda sezione penale della Corte d'appello di Brescia, presieduti da Antonio Minervini, sono chiamati a decidere se confermare la sentenza di condanna oppure dare il via a un nuovo processo, ammettendo le nuove prove presentate dalla difesa (avvocati Fabio Schembri, Nico D'Ascola, Luisa Bordeaux e Patrizia Morello) dei due coniugi condannati in via definitiva all'ergastolo per l'eccidio dell'11 dicembre 2006 a Erba, in provincia di Como. (Corriere della Sera)