Le nuove reti per l’industria italiana e per i consumatori: gli interventi dei big della telefonia

Le nuove reti per l’industria italiana e per i consumatori: gli interventi dei big della telefonia
MondoMobileWeb.it ECONOMIA

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram

Sul 5G proponiamo che siano stanziati dei voucher per la fibra ai nodi e la decontribuzione sugli investimenti nelle reti 5G che si realizzeranno nei prossimi due anni.

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. (MondoMobileWeb.it)

Su altre fonti

Bassanini ha citato l'integrazione delle infrastrutture dell'incumbent Tim e quelle di Open Fiber che potrebbe accelerare il processo di coperatura del Paese evitando duplicazioni di investimenti. (Notizie - MSN Italia)

l ministro dell’Innovazione tecnologica Vittorio Colao vuole andare più veloce per portare la banda larga in tutto il paese. Contesta a Open Fiber di non aver cablato le aree poco popolate del Paese (quelle bianche, come doveva) e avverte: Tim, unico operatore italiano, investe (la Repubblica)

“Investiamo in fibra più di tutti”, ha rivendicato Gubitosi, aggiungendo che TIM “è l’unico tra i principali operatori ad essere italiano” “Abbiamo anche un impegno contrattuale nel memorandum firmato con Cassa ad agosto e noi abbiamo l’abitudine a rispettare gli impegni”, precisa il manager intervenendo ad un panel sul futuro della rete al webinar “Le nuove reti per l’industria italiana e per i consumatori” organizzato da Fratelli d’Italia. (QuiFinanza)

Luigi Gubitosi confermato Amministratore Delegato di TIM

Quattro anni fa quando è nata Open Fiber nella digital connetivity eravamo al penultimo posto in Europa”. “La rete unica in fibra deve essere di proprietà pubblica, non verticalmente integrata, dividendo la proprietà della rete dalla vendita del servizio. (Startmag Web magazine)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Luigi Gubitosi viene nominato direttore generale della Rai nel 2012, incarico poi lasciato divenendo successivamente commissario straordinario di Alitalia Luigi Gubitosi, ora TIM punta al 6G. Luigi Gubitosi proprio recentemente ha raccontato i piani, attuali e futuri, del gruppo, ora concentrato sull’implementazione dei servizi di rete in 5G. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr