Partita finita: Djokovic espulso dall'Australia. Non giocherà gli Australian Open

varesenews.it ESTERI

Si chiude così la lunga e spinosa vicenda, adesso l’attenzione sarà tutta per gli atleti in campo da lunedì 17 gennaio

Il campione ha detto di rispettare la sentenza della Corte e che collaborerà con le autorità competenti per organizzare la partenza dal Paese.

Djokovic non entrerà dunque in campo lunedì per difendere il suo titolo all’Australian Open rinunciando quindi alla corsa verso il suo 21° Slam in carriera. (varesenews.it)

Su altre testate

Ovviamente non lo farà, perché è troppo ossessionato da quel 21° titolo dello Slam” – ha analizzato Martina Il pensiero di Martina Navratilova. “La cosa migliore da fare per Novak Djokovic sarebbe stata tornare a casa. (Tennis World Italia)

In realtà, i legali del tennista serbo, numero 1 al mondo, non hanno ancora annunciato se tenteranno un ultimo ricorso per cercare di evitare l’espulsione. Caruso era stato sconfitto nelle qualificazioni dal giapponese Taro Daniel. (Giornale di Sicilia)

Politiche forti di protezione delle frontiere sono fondamentali anche per salvaguardare la coesione sociale dell’Australia, che continua a rafforzarsi nonostante la pandemia. Il ministro dell’Immigrazione Alex Hawke ha commentato così la decisione della Corte di confermare l’annullamento del visto del serbo. (SPORTFACE.IT)

Nella notte italiana è accaduto di tutto, ma per la decisione definitiva bisogna ancora attendere. Un vero e proprio duello che porterà a una decisione finale da parte dei tre giudici, attesa in questa mattinata (Tennis World Italia)

Esaurita la vicenda Djokovic, che ha monopolizzato le ultime due settimane, si torna in campo da lunedì 17 gennaio con il primo Slam dell'anno. ondividi. (Sky Sport)

I giudici della Corte federale hanno respinto all’unanimità il suo appello a rimanere nel Paese per difendere il titolo all’Australian Open che si aprono domani. Novak Djokovic sarà espulso dall’Australia. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr