Decreto siccità, il Nord verso la “zona rossa”: le sei regioni a rischio razionamento dell’acqua

Decreto siccità, il Nord verso la “zona rossa”: le sei regioni a rischio razionamento dell’acqua
Open INTERNO

Il decreto siccità in arrivo per la prossima settimana definirà una “zona rossa” in gran parte della Pianura Padana.

La Protezione Civile con lo stato d’emergenza potrà emettere ordinanze per attingere agli invasi.

Un Dpcm per il razionamento dell’acqua. La Stampa scrive che Palazzo Chigi prepara un Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dpcm).

Un prodromo allo stato d’emergenza in arrivo da parte del governo Draghi. (Open)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Alcune aree del Piemonte, della Lombardia e dell’Emilia-Romagna sono osservate speciali e moltissimi Comuni hanno già emesso delle ordinanze che vietano l’uso dell’acqua per gli scopi non indispensabili Lo stato di emergenza arriverà. (Avvenire)

In Valle D'Aosta, la Dora Baltea si attesta sui valori minimi in anni recenti ed è ormai siccità estrema nelle zone centro-orientali della regione Meteo: grave siccità da Nord a Sud, vediamo la situazione acqua regione per regione, i dettagli. (iLMeteo.it)

Divieti ma anche multe connesse all'altra emergenza insita durante i periodi di siccità: il rischio incendi. Mentre il governo lascia alla protezione civile nazionale la gestione dell'emergenza predisponendo l'invio di autobotti nei comuni più in difficoltà, i sindaci cominciano a dover razionare l'acqua. (Today.it)

Siccità, Zaia: "In Veneto situazione drammatica"

Che sottolinea anche come la carenza d’acqua stia ormai «coinvolgendo anche non facili rapporti transfrontalieri internazionali quali la gestione delle acque del lago Maggiore con la Svizzera e del fiume Isonzo con la Slovenia». (Corriere della Sera)

Secondo De Angelis "non pioverà per i prossimi 15 giorni e le aziende idriche stanno lavorando per gestire questa fase. Oggi i presidenti delle regioni si sono messi al lavoro per individuare i criteri sulla cui base sarà possibile dichiarare lo stato d'emergenza. (Italia Oggi)

Il Governatore ha ricordato che il 21 aprile Veneto ha chiesto - prima regione in Italia - lo stato d'emergenza. "Ci aiuterebbe dal punto di vista formale - sottolinea - a dare una mano a chi sta subendo danni. (VicenzaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr