La sonda Juno della NASA volerà entro 645 miglia dalla superficie di Ganimede

La sonda Juno della NASA volerà entro 645 miglia dalla superficie di Ganimede
Per saperne di più:
La Tribuna Sammarinese SCIENZA E TECNOLOGIA

Ganimede è enorme con un diametro di 3.270 miglia, il che lo rende più grande del pianeta Mercurio.

Una delle sue lune, chiamata Ganimede, è la più grande del sistema solare e lunedì otterrà il suo primo passaggio ravvicinato da una sonda in più di due decenni.

Un passaggio vicino alla superficie lunare consentirà agli scienziati di entrare nell’esplorazione di Ganimede nel 21° secolo

Lunedì Giunone raggiungerà le 645 miglia da 45 la superficie di Ganimede. (La Tribuna Sammarinese)

Su altri media

ECLISSI DI SOLE 10 GIUGNO: ECCO QUANDO OSSERVARLA E COME. Le caratteristiche di Ganimede. Ganimede è il maggiore dei satelliti naturali del pianeta Giove e il più grande dell’intero Sistema Solare; supera per dimensioni (ma non per massa) lo stesso Mercurio. (Centro Meteo Italiano)

Sarebbe anche vantaggioso per le future missioni del sistema di Giove, che include Giove e i suoi anelli e lune. Ganimede è più grande del pianeta Mercurio ed è l’unica luna del sistema solare che ha una propria magnetosfera. (La Nuova Gazzetta Molisana)

(Adnkronos) - Tra tutti gli oggetti del sistema solare, Ganimede è sicuramente uno dei più interessanti secondo gli scienziati. "Misure così accurate e ad una risoluzione spaziale così elevata ci aiuteranno a svelare i misteri di Giove e dei suoi satelliti" commenta Sindoni. (OlbiaNotizie)

Spazio, per Juno incontro ravvicinato con la luna di Giove

Lunedì prossimo, la sonda spaziale Juno della NASA volerà a distanza 1038 km a partire dal GanimedeIl più grande satellite naturale di Giove. La sonda studierà anche lo strato esterno dell’atmosfera lunare, dove i gas formano ioni sotto la radiazione solare (Flamina&dintorni)

Una ghiotta occasione per raccogliere informazioni utili alle prossime missioni nel sistema gioviano: Europa Clipper della Nasa e Juice dell’Agenzia spaziale europea (Esa). Doppio storico appuntamento in vista per la sonda Juno della Nasa, con due incontri ravvicinati con Giove e la sua luna più grande, Ganimede, che è anche la più grande del Sistema Solare. (Giornale di Sicilia)

Juno è stata lanciata nell’agosto del 2011 e attualmente sta studiando il campo magnetico e l’atmosfera di Giove percorrendo un’orbita che passa sopra i suoi poli. Il Kat, l’altro strumento a partecipazione italiana, permette invece la misura della gravità di Giove attraverso l’effetto Doppler di un segnale a microonde. (LiberoReporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr