Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 25 contagi e tre morti a Bologna

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 25 contagi e tre morti a Bologna
BolognaToday INTERNO

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 8.704 (-515 rispetto a ieri).

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 649 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 363.523.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato

139 i nuovi contagi in regione, secondo l'ultimo bollettino emanato oggi, 11 giugno. (BolognaToday)

Ne parlano anche altri giornali

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 61 (-2 rispetto a ieri), 321 quelli negli altri reparti Covid (-13) Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 649 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 363.523. (ModenaToday)

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 25 nuovi casi e Cesena con 24, seguite da Ravenna (17) e Parma (16); poi Modena (15), Rimini (10), Reggio Emilia e Forlì (entrambe con 9 casi). (La Gazzetta di Modena)

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 61 (-2 rispetto a ieri), 321 quelli negli altri reparti Covid (-13). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 3 casi risultati non Covid-19 (SulPanaro)

Zona bianca: ecco le nuove regole. Cosa si potrà fare in Emilia Romagna

I nati dal 1987 al 1991, che in regione sono in tutto poco meno di 237mila (compresi però quanti hanno già ricevuto il siero per motivi di salute, appartenenza a categorie professionali o adesione agli open day), potranno prenotare il loro appuntamento attraverso i consueti canali: Cup (compresi gli sportelli in farmacia e parafarmacia), online (Fascicolo sanitario elettronco, App ER Salute o Cupweb) e al telefono. (il Resto del Carlino)

Il bollettino oggi, 12 giugno, rileva che non ci sono morti legati Coronavirus in Emilia Romagna: è la prima volta da mesi. Il Comitato Tecnico Scientifico, a livello nazionale, ha sconsigliato l’impiego di AstraZeneca e Johnson & Johnson per i cittadini che hanno meno di 60 anni. (il Resto del Carlino)

Bar e ristoranti aperti. Aperti anche alla sera e al chiuso, senza limiti orari, i ristoranti e le altre attività di ristorazione Seconde case: quando raggiungerle. Si può sempre fare rientro alla propria seconda casa, se situata in zona bianca o gialla. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr