Netflix, rallenta la crescita degli abbonati e in Borsa è profondo rosso (-20%)

ilmessaggero.it ECONOMIA

Il Covid «ha creato un sacco di instabilità», ha detto il co-Ceo di Netflix Ted Sarandos.

Quello registrato nel 2021 è il ritmo di abbonamenti più lento degli ultimi cinque anni per Netflix.

La crisi degli abbonati fa crollare il titolo Netflix in borsa.

Un risultato comunque positivo, che però non metta al sicuro gli utenti da futuri rincari, già previsti negli Stati Uniti

Attualmente gli abbonati sono circa 222 milioni, che consentono all'azienda californiana di mantenere comunque il primato sui competitor. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri giornali

221,8 milioni di abbonati mensili per Netflix. Se guardiamo il quadro completo, notiamo che nel 2021 Netflix ha aggiunto 18 milioni di abbonati contro i 37 milioni del 2020. (Android Italy)

Gli analisti si aspettavano che la crescita degli abbonati fosse inferiore alle previsioni di Netflix, con una media stimata di 8,39 milioni di nuovi membri, tuttavia anche quei risultati non sono stati raggiunti. (NewsDigitali)

A preoccupare gli investitori è stato “il rallentamento della crescita del numero degli abbonati” Gli abbonati sulla nota piattaforma Netflix, attualmente la prima società al mondo di streaming, sono pari a 222 mln. (Redazione Imprese News)

Quel che ha causato il crollo in borsa invece sono state le aspettative disattese, e di conseguenza le previsioni di crescita futura in vista del 2022. Infatti dopo la pubblicazione dei dati finanziari relativi allo scorso anno, il titolo in borsa ha subito un bel tonfo. (Gametimers)

Netflix ha annunciato nei giorni scorsi le sue previsioni sui nuovi abbonati nel primo trimestre del 2022, che sono risultate decisamente al di sotto. Netflix ha annunciato nei giorni scorsi le sue previsioni sui nuovi abbonati nel primo trimestre del 2022, che sono risultate decisamente al di sotto delle attese degli analisti: 2,5 milioni contro 6,2 milioni. (MonitoR magazine)

La sfida quindi è sempre più aperta, con Netflix che adesso ha una rivale agguerrita Prima importante crisi per Netflix, con la piattaforma streaming che sta vedendo la sua crescita bloccata per la prima volta. (Vesuvius.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr